Scroll to Top

Addio a Maria Grazia Capulli, volto storico del Tg2. Era malata da tempo

La giornalista, originaria delle Marche, è morta all’alba di ieri, all’età di 55 anni. Conduceva da anni l’edizione delle 13 del Tg2. Il triste annuncio su Twitter del direttore Marcello Masi: «Ci ha lasciato Maria Grazia. Era intelligente e sensibile. Una grande amica che fino all’ultimo ha amato la vita»

Addio a Maria Grazia Capulli, volto storico del Tg2. Era malata da tempo

Un fulmine a ciel sereno la notizia della morte della giornalista 55enne Maria Grazia Capulli, storico volto del Tg2. La conduttrice era malata da tempo ed è morta all’alba di ieri. Aveva lavorato fino all’ultimo e con la stessa professionalità nonostante la malattia. Il triste annuncio è stato dato dalla collega Adriana Pannitteri, ricordandola commossa su Facebook. Il Tg2 la ricorderà oggi in tutte le edizioni del telegiornale. «Ci ha lasciato Maria Grazia. Era intelligente e sensibile. Una grande amica che fino all’ultimo ha amato la vita». Questo l’annuncio su Twitter del direttore del Tg2 Marcello Masi in ricordo dell’amica e collega originaria di Camerino, nelle Marche. Maria Grazia, laureata cum laude in Lettere all’Università di Macerata, aveva iniziato la sua carriera da giornalista collaborando con l’edizione locale del Messaggero e con il Corriere Adriatico. Negli anni ’80 entrò in Rai e nel 1996 passò al Tg2 su richiesta dell’allora direttore Clemente Mimum, che proprio oggi le ha dedicato un tweet: «Ciao Maria Grazia, rip».

Conduceva ormai da anni l’edizione delle 13 del Tg2 e precedentemente aveva condotto anche l’edizione delle 20:30, nonché ‘Costume e Società’ e ‘Tg2 Salute’. La bravissima Maria Grazia aveva anche lavorato nel 2004, e per alcuni mesi, in qualità di corrispondente per la Rai dalla sede di Parigi, e curato, inoltre, per la testata giornalistica della seconda rete Rai le rubriche culturali ‘Tg2 Neon Libri’ e ‘Achab Libri’. L’ultimo saluto alla giornalista si svolgerà giovedì alle 12 presso la parrocchia di Santa Chiara, in piazza dei Giuochi Delfici a Roma. I funerali si terranno invece venerdì 23 a Camerino.



Leggi anche: