Scroll to Top

Ancona: è deceduto a causa delle ustioni l’anziano vittima di un malore sotto la doccia

L’anziano di Castelbellino che lo scorso 15 gennaio si era ustionato sotto la doccia, è deceduto dopo giorni di agonia a causa delle ustioni riportate. Non c’è stato nulla da fare

Ancona: è deceduto a causa delle ustioni l'anziano vittima di un malore sotto la doccia

Era il 15 gennaio scorso quando un anziano di 94 anni, è stato vittima di un incidente domestico. L’uomo si trovava da solo in casa. Ha deciso di andarsi a fare una doccia ma un malore l’ha colto di sorpresa. Il pover uomo si è accasciato a terra. Probabilmente in stato d’incoscienza, non è riuscito a chiudere l’acqua che si riversava su di lui. La temperatura, evidentemente eccessivamente alta, ha provocato delle ustioni profonde all’anziano. Le ustioni riscontrate erano talmente gravi che per lui si è ritenuto necessario il trasferimento al centro grandi ustioni dell’ospedale Bufalini di Cesena. Purtroppo in base alla sede, al grado e all’estensione dell’ustione, si può andare incontro alla morte. Nel caso di ustioni molto estese i rischi principali sono: disidratazione e quindi shock ipovolemico; perdita di liquidi, dovuta alla mancanza della barriera cutanea, provoca una riduzione del volume di sangue circolante, che quindi porta ad una ridotta perfusione degli organi causando lo shock. Le infezioni che si creano per mancanza della barriera, possono essere gravi e sfociare in shock settico. Infine ipotermia. Una perdita della capacità di autoregolazione termica.

Il 94enne è morto dopo giorni di agonia
L’anziano è morto dopo giorni di agonia. Ha lottato fino alla fine ma purtroppo non c è stato nulla da fare. Le profonde ed estese ustioni, non gli hanno lasciato scampo. L’anziano purtroppo ritrovatosi solo, perdendo coscienza, non è stato in grado di chiudere l’acqua, ed ecco il dramma.



Leggi anche: