Scroll to Top

Attentati di Parigi: Salah sarebbe ricercato anche dall’Isis per il mancato martirio

L’unico superstite ancora in libertà delle stragi di Parigi, Salah Abdeslam, sarebbe ancora in Belgio ed è ricercato attivamente dalla polizia nella zona di Anderlecht. Intanto, è giunta notizia che sarebbe ricercato anche dall’Isis, in quanto non ha portato a termine il suo compito con un martirio ed è considerato un vigliacco

Attentati di Parigi: Salah sarebbe ricercato anche dall'Isis per il mancato martirio

Salah Abdeslam, l’unico terrorista superstite delle stragi di Parigi di una settimana fa, non sarebbe ricercato solo dalle polizie e dai servizi segreti di mezza Europa, ma anche dallo stesso Isis; infatti, secondo il giornale britannico “The Independent” che cita fonti degli inquirenti francesi, il Califfato vuole ucciderlo perchè, contrariamente al fratello Brahim, non ha compiuto il martirio finale facendosi esplodere e quindi viene considerato un vigliacco dai suoi compagni. O forse temono una sua possibile collaborazione con le forze dell’ordine in caso venisse arrestato. Per il momento, è massima allerta a Bruxelles: tutta la polizia si è attivata dopo che l’intelligence ha segnalato la presenza di Salah nella zona di Anderlecht, alla periferia della capitale. Inoltre, il quotidiano belga “La Libre” ha raccontato che il 26enne sarebbe stato avvistato lo scorso ottobre in alcuni locali gay di Bruxelles; pare che la polizia abbia anche interrogato diversi titolari di questi locali. Tra le ipotesi sul perchè frequentasse proprio quei posti, la più probabile è che derubasse i clienti di documenti d’identità o passaporti per poterli rivendere ad altri militanti dell’Isis che volevano camuffarsi o che monitorasse quei locali, considerati “immorali” dal Califfato, per poter compiere qualche attentato. Intanto, si è venuto a sapere che Salah, alla fine dell’estate, sarebbe transitato dall’Italia, probabilmente dal Nord Est oppure da Bari, dove potrebbe avere preso un traghetto per la Grecia.

Il terrorista ha adottato un nuovo look per passare inosservato – A quanto appurato, Salah avrebbe assunto una nuova identità, quella di un certo Yassine Baghli; lo sostiene la polizia francese, che ne ha spedito l’identikit a tutte le forze dell’ordine europee. Il nuovo look adottato dal militante Isis comprende occhiali e una parrucca, che lo farebbero sembrare un nerd. Ma emerge un altro particolare inquietante: Abdelhamid Abaaoud, l’ideatore delle stragi parigine, sarebbe stato ripreso dalle telecamere di sorveglianza della metropolitana della capitale francese venerdì, subito dopo gli attacchi; l’uomo, ucciso nel blitz di Saint Denis mercoledì, comparirebbe nelle immagini filmate alla stazione di Croix de Chavaux, sulla linea 9, nel comune di Montreuil alle porte di Parigi, in cui fu rinvenuta la Seat nera, carica di kalashnikov, usata dai terroristi.



Leggi anche: