Scroll to Top

Canone Rai, paga solo chi ha la tv: esclusi tablet, smartphone e pc, ma non per sempre

Chi non ha in casa il televisore ma solo altri dispositivi al momento non dovrà pagare il canone. Non è escluso però che in futuro non vengano inclusi nel pagamento anche i possessori di tablet, smartphone e pc

Canone Rai, paga solo chi ha la tv: esclusi tablet, smartphone e pc, ma non per sempre

Antonello Giacomelli, sottosegretario con delega alle Telecomunicazioni ha specificato che il canone Rai non dovranno pagarlo tutti ma «solo chi è in possesso di un televisore, non di altri dispositivi». Esclusi dunque «computer, tablet e smartphone, al momento». Non è detto però che in futuro non paghino l’imposta tutti nessuno escluso, in quanto originariamente era previsto che la tassa fosse pagata anche da chi possiede altri mezzi di trasmissione che permettono di avere accesso alla programmazione Rai attraverso i canali on demand. «Rimane l’impianto della normativa in vigore», ha spiegato Giacomelli. «E’ il possesso di un televisore o di una radio il requisito per il pagamento del canone, non degli altri device. Nella norma abbiamo solo aggiunto una presunzione del possesso del televisore che è il contratto di fornitura elettrica». Nella norma «abbiamo solo aggiunto una presunzione del possesso del televisore che è il contratto di fornitura elettrica per l’abitazione in cui si è residenti». «Secondo i dati Istat – ha continuato il sottosegretario – il 97% degli italiani possiede un televisore. Eppure questo non emerge dai dati sul pagamento del canone, ma sulle sanzioni deciderà il Parlamento. Chi dichiara il falso commette un reato».

Nessuna sanzione per chi non ha mai pagato
Un reato che però non andrà a pesare su quelli definiti “furbi”, che nonostante posseggano un televisore non hanno mai pagato, in quanto per loro, spiega Giacomelli, «purtroppo non succede niente, non perché ci sia un condono, ma perché l’utente avrebbe buon gioco a dire che ha acquistato solo ora il televisore». E intanto a partire dal 2016 il pagamento del canone Rai sarà inserito nella bolletta della corrente elettrica e costerà 100 euro (13,50 in meno rispetto all’imposta attuale).



Leggi anche: