Scroll to Top

Caso Valbuena-Benzema, ricatto a luci rosse: spunta un’intercettazione fra i due amici

Ricatto a luci rosse a Valbuena; adesso esce fuori la telefonata di Benzema con un suo amico di vecchia data. L’intercettazione risale allo scorso 6 ottobre, quando i due giocatori francesi erano in ritiro con la Nazionale Francese a Clariefontaine

Caso Valbuena-Benzema, ricatto a luci rosse: spunta un'intercettazione fra i due amici

Altri dettagli sono usciti fuori dal “ricatto a luci rosse” che riguarda i calciatori francesi Mathieu Valbuena e Karim Benzema. Durante la trasmissione radiofonica francese “Europe 1”, è stata fatta ascoltare una registrazione audio di una telefonata che il giocatore del Real Madrid avrebbe fatto ad un suo amico di vecchia data; la telefonata risale allo scorso 6 ottobre, quando i due erano al ritiro della Nazionale francese a Clairefontaine: «Penso che non ci abbia preso sul serio, sono sicuro che l’ha preso come uno  scherzo. Gli ho detto che deve risolvere il problema assolutamente. Devi andare a parlare con lui, ma ti dò la mia parola che non c’è un’altra coppia» spiega Benzema al suo amico intimo, riportando il dialogo che ha avuto con il giocatore del Lione a cui pare che, in cambio di ottenere il video, gli siano stati offerti 150mila euro. In questa conversazione telefonica sembra che i due si siano dati appuntamento a Lione per distruggere il video.

Benzema e il ruolo nella vicenda
L’attaccante del Real Madrid poi parla anche dello stato emotivo che aveva il suo collega Valbuena durante la conversazione telefonica: «Era nel panico assoluto, era agitatissimo e nervoso, mandava giù continuamente saliva, se non ricordo male, per almeno 2-3 volte di seguito mentre ci parlavo. Ad un certo punto, gli ho detto di fare come meglio credeva, se vuoi pagare bene sennò vai pure avanti per la tua strada, io ti ho avvisato». Benzema fa capire quale ruolo ha lui nella vicenda con Valbuena: «La mia missione è finita, ora dipende tutto dal tuo amico, è lui che conosce chi è in possesso del video, non io. Se vuoi chiudere la storia, gli do il tuo numero».



Leggi anche: