Scroll to Top

Champions League, Barcellona-Roma 6-1: ennesima disfatta europea per i giallorossi [video]

La squadra capitolina non è mai entrata in partita e viene umiliata per 6-1 da un Barcellona extraterrestre. Ennesimo risultato tennistico per i giallorossi; ma grazie al pareggio del Leverkusen, per qualificarsi alla fase successiva della Champions basterà vincere la prossima partita con il Bate

Champions League, Barcellona-Roma 6-1: ennesima disfatta europea per i giallorossi

L’unica buona notizia è che la Roma, battendo il Bate Borisov il prossimo 9 dicembre, si qualificherebbe comunque agli ottavi di Champions. La Roma, prima di scendere in campo, era a conoscenza che il Bate Borisov aveva pareggiato con il Bayer Leverkusen, un ottimo risultato per i giallorossi, che potevano dunque giocare con relativa tranquillità la partita con il Barca. Certamente nessuno si aspettava un risultato tennistico come un 6-1 può rappresentare, una vera mazzata per la la squadra di Garcia, che certamente non poteva fare miracoli con questo Barcellona stratosferico che con il trio Messi-Suarez-Neymar sembra imbattibile. Tra l’altro la Pulce tornava titolare dopo due mesi di assenza, ma da come lo si è visto in campo non ha risentito minimamente del tempo trascorso ai box. Primo tempo: al minuto 13′ un’ottima occasione per la Roma con Dzeko, che sbaglia un gol clamoroso di testa; al 15′ arriva il vantaggio dei catalani con Suarez che coglie nel migliore dei modi un cross di Dani Aleves. Al 18′ raddoppio del Barca, azione da flipper con finalizzazione di Suarez che passa la palla a Lionel Messi che conclude con pallonetto vincente. Nel finale del primo tempo, la Roma accenna un minimo di reazione con un paio di tiri di Pjanic e Florenzi, al 44′ arriva il terzo gol del Barcellona con Suarez, una magia da vero campione.

La ripresa
Ad inizio secondo tempo, Garcia toglie il diffidato Nainggolan (sarà assente nella prossima partita di Champions con il Bate) e fa entrare Iturbe; Luis Enrique invece fa esordire il giovane Samper, quasi a non voler infierire sulla squadra avversaria ormai in balia di se stessa. Il Barcellona non si accontenta e arriva il primo gol di Pique su assist di Messi, poi come se non bastasse segna anche Adriano, e sono sei per i blaugrana. Nel finale di gara viene concesso un calcio di rigore alla Roma, che però fallisce con Dzeko. Poco dopo si fa perdonare segnando il gol della bandiera. Un’altro record negativo della Roma in Champions League, ma quello più negativo resta comunque il 7-1 di Manchester. Un dato è particolarmente allarmante: i giallorossi hanno subito 16 gol in 5 partite della fase a gironi, confermandosi la peggiore difesa del torneo.



Leggi anche: