Scroll to Top

Cina, tenta di stuprare una ragazzina: ghanese 34enne evirato dalla folla inferocita

Alcuni passanti che avevano capito le intenzioni del pedofilo lo hanno prima immobilizzato e linciato, e poi evirato. Sottoposto ad un delicato intervento chirurgico nel tentativo di riattaccargli il membro tagliato

Cina, tenta di stuprare una ragazzina: ghanese 34enne evirato dalla folla inferocita

Aveva cercato di abusare di una ragazzina dopo averla avvicinata con una scusa, ma alcuni passanti si sono accorti della scena e dopo aver lanciato l’allarme lo hanno linciato. È successo in Cina, tra le strade di Guangzhou, dove un uomo di colore aveva cercato di appartarsi con la ragazzina per violentarla. Dalla ricostruzione dei fatti pare che alcune persone che si trovavano sul luogo al momento del tentato stupro abbiano fermato in tempo l’uomo, un ghanese di 34 anni, immobilizzandolo. Subito sono accorse altre persone in strada per capire cosa stesse succedendo e, venuti a conoscenza delle sue intenzioni, lo hanno accerchiato per fargliela pagare. E l’uomo l’ha pagata davvero cara. La folla inferocita l’ha infatti immobilizzato ed evirato con un coltello. Sul posto è intervenuta la polizia di Guangzhou che ha trovato l’uomo in una pozza di sangue. Accanto a lui, giaceva ancora per terra il suo organo riproduttivo. Subito chiaro che a tagliare il membro del pedofilo fosse stata la folla inferocita dopo aver capito che l’uomo stava per stuprare una bambina.

Nessuna notizia sullo stato di salute
Il 34enne è stato dunque trasportato d’urgenza in ospedale, dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico nel tentativo di riattaccargli il membro tagliato. Al momento non si hanno altre notizie sul suo stato di salute, ma i medici hanno riferito che tra qualche giorno si potrà sapere se l’operazione sia andata a buon fine.



Leggi anche: