Scroll to Top

“Cinquanta sbavature di nero”, la nuova parodia demenziale firmata Wayans: trama e trailer

Sulla scia di “Scary movie”, il prossimo 18 febbraio arriverà nelle sale italiane la nuova parodia demenziale firmata dai fratelli Wayans, “Cinquanta sbavature di nero”; oltre ovviamente al libro di E.L. James e al film “omonimo”, la pellicola prende in giro anche altri film recenti

"Cinquanta sbavature di nero", la nuova parodia demenziale firmata Wayans: trama e trailer

Il prossimo 18 febbraio giungerà in Italia l’ennesima parodia demenziale dei produttori di “Scary movie” e “Ghost movie”, “Cinquanta sbavature di nero”. Diretto da Michael Tiddes, il film prende ovviamente in giro il bestseller “scandalo” di E.L. James e l’omonima versione cinematografica dell’anno scorso, ma anche pellicole recenti di grande successo come “Django Unchained”, “12 anni schiavo”, “Magic Mike” e “Nymphomaniac”. La parodia si snoda lungo la classica sequela di gag eccessive oltre l’umana immaginazione, come i fratelli Wayans ci hanno abituato da anni, ma come sempre essi non cercano solo di far ridere lo spettatore, ma anche farlo riflettere sulla somiglianza che, ormai troppo spesso, accomuna film originale e parodia come se non ci siano più idee originali ad Hollywood, mettendo in risalto anche le incongruenze e i buchi narrativi in modo impietoso. La trama: Christian Black, controparte grottesca di Mr. Grey, è un brillante uomo d’affari che si è fatto da solo tramite lo spogliarello maschile e lo scippo; quando incontra Hannah per un colloquio, tra i due nascerà una cocente e comicissima relazione sadomaso.

Il cast
Molto probabilmente il film avrà un discreto successo, dato che prende in giro una delle pellicole che l’anno scorso hanno fatto faville al botteghino; come si evince dal trailer, la storia porta ovviamente all’esasperazione quei dettagli che avevano fatto sorridere già lo spettatore del film originale nella loro implausibilità: il primo focosissimo bacio tra i due nell’ascensore del grattacielo in cui Black ha la sua azienda, fotocopia dell’originale, diventa un quasi amplesso consumato sotto gli occhi di decine di persone che, ovviamente, hanno anche loro usufruito del vano, come succederebbe nella realtà d’altronde, una cosa che il film originale non aveva previsto mostrando i due amanti darsi da fare in un ascensore che scende per decine di piani senza che nessuno senta il bisogno di chiamarlo; oppure la stanza dei giochi sadomaso di Black, con ogni strumento catalogato su un tema filmico, o ancora Black che si accanisce su Hannah con ogni attrezzo senza che lei senta nulla. In fondo il compito della parodia è proprio questo: puntare il dito su ciò che fa venire qualche dubbio allo spettatore. Il cast comprende Marlon Wayans, spassosissimo Mr. Black, Kali Hawk, Jane Seymour e Fred Willard. Il trailer ufficiale in italiano: Cinquanta sbavature di nero, trailer.



Leggi anche: