Scroll to Top

Comunali Roma: il centrodestra vorrebbe proporre Rita Dalla Chiesa come candidata

L’annuncio è stato fatto dalla leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni: ma il volto noto della tv, pur apprezzando la proposta, ha dichiarato di volerci prima pensare. A breve avrà un incontro con la stessa Meloni e con Silvio Berlusconi

Comunali Roma: il centrodestra vorrebbe proporre Rita Dalla Chiesa come candidata

C’è una nuova proposta del centrodestra per la candidatura a sindaco di Roma: la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni ha infatti annunciato il nome del volto noto della tv Rita Dalla Chiesa. «Ringrazio la Meloni per la fiducia, ma io non ho ancora deciso niente – ha detto a caldo la Dalla Chiesa – nei prossimi giorni dovrò incontrare proprio la Meloni e Silvio Berlusconi, poi si vedrà. Credo che Roma meriti il massimo rispetto e il massimo amore». L’ex conduttrice di “Forum” ha poi proseguito così: «Non credo che mio padre sarebbe in disaccordo per questa questione; per tutta la vita ho fatto delle scelte che fossero in accordo con il cognome che porto. Ho cercato, anche nelle scelte professionali, di seguire una strada sulla quale mio padre mi avrebbe fatto sicuramente camminare. Penso di esserci riuscita».

Un cognome importante e il successo con la tv
Rita Dalla Chiesa ha infine aggiunto: «Quella della Meloni è una bella manifestazione di stima nei miei confronti, sono una persona che grazie a Dio non ha scheletri negli armadi. Sono trasparente, da un lato mi fa piacere che abbiano pensato a me, dall’altro mi hanno però gettato in un baratro, anche se con il paracadute». Nata a Casoria (Na) nel 1947, Rita è figlia del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, ucciso dalla mafia nel 1982, e sorella di Nando, politico e sociologo. Il suo debutto in tv risale al 1983, quando conduce il rotocalco quotidiano “Vediamoci sul due” su Rai2; dopodichè, sostituisce Catherine Spaak alla conduzione di “Forum” nel 1988 e mantiene tale ruolo per molti anni. Saranno anni di successi e repliche, al punto tale da far creare, nel 2008, una nuova versione di “Forum” su Canale 5, mentre su Rete 4, canale ufficiale del programma, iniziò ad andare in onda la sessione pomeridiana con “Il Tribunale di Forum”. Nel 2013 lasciò Mediaset per La7, ma il programma che avrebbe dovuto condurre non andò mai in onda per questioni legate al contenimento dei costi. Proprio un anno dopo, nel corso di un’intervista, espresse il suo rammarico per essersene andata dalle reti berlusconiane.



Leggi anche: