Scroll to Top

Emma Marrone: scontro verbale tra la cantante e un follower su Twitter

Nonostante sia un personaggio pubblico, la cantante Emma non si è ancora abituata alle critiche o agli sberleffi sui social network. Ecco come ha risposto su Twitter ad un tale Nicolò a proposito della sua partecipazione al concerto di Carmen Consoli

Emma Marrone: scontro verbale tra la cantante e un follower su Twitter

Emma Marrone ha risposto per le rime ad un follower su Twitter scatenando alcune polemiche. Il fan (o meno) in questione, tal Nicolò, aveva appena cinguettato un commento velenoso contro l’artista, facendo riferimento alla sua partecipazione ad un concerto di Carmen Consoli: «Chissà se Emma Marrone al concerto di Carmen Consoli ha capito minimamente come si fa la cantante!» ha scritto. Subito dopo, è giunto il tweet indignato e piccato di Emma: «Probabilmente no, ma dopo ieri sera ho capito che è pieno di coglioni come te!», accompagnato anche da due hashtag, #impastatidicattiveria e #fateviunavitavostra. La faccenda ha fatto notizia perchè Emma sembra essere uno dei pochi personaggi pubblici che non si sono ancora abituati alla dura legge del successo e dello show business, secondo la quale si può essere spesso ammirati ed osannati, ma si presenta frequentemente anche il rovescio della medaglia, in cui i denigratori si sfogano con critiche e insulti sui social. Buona parte dei vip preferisce reagire con l’indifferenza oppure con delle uscite in grande stile, ma evidentemente Emma preferisce ancora seguire il detto “pane al pane e vino al vino”. Ognuno è libero di esprimersi come vuole, anche con epiteti non certo eleganti, e per Emma non è la prima volta in cui si misura con risposte piccate e “violenti” botta e risposta; d’altronde, il follower Nicolò ha comunque esagerato mettendo in dubbio le qualità professionali della cantante. Ma siamo sicuri che, molto spesso, è meglio rispondere con l’indifferenza o con qualche battuta mirata, anziché scendere allo stesso livello di chi ci accusa o, peggio, ci insulta.



Leggi anche: