Scroll to Top

Fedez, l’acquisto del super attico indigna i fan: pioggia di critiche su Instagram

Il rapper 26enne ha reso pubblico il suo nuovo attico su Instagram nel “costoso” quartiere CityLife di Milano: due piani con palestra, Jacuzzi esterna, solarium e cucina abitabile. Le foto hanno diviso i fan: molti sono indignati, altri difendono il cantante

Fedez, l'acquisto del super attico indigna i fan: pioggia di critiche su Instagram

Nuovo attico per Fedez, nel quartiere altolocato “CityLife” di Milano. Il rapper, che ultimamente ha avuto successi sia in ambito musicale, che produttivo e televisivo, ha acquistato un nuovo immobile “poco economico” di esorbitante valore. L’appartamento, come scritto dallo stesso Carlo Mondonico, reporter di “Novella 2000” è «un superattico di grande prestigio di circa 400 mq (utilizzato per importanti servizi fotografici di moda) con tripla esposizione e distribuito su due livelli ai piani altissimi. Al piano inferiore, il magnifico soggiorno a doppia altezza e la sala da pranzo, con grandi vetrate che danno sull’ampio terrazzo e la zona di servizio con cucina abitabile, camera di servizio lavanderia-bagno di servizio, ripostiglio e bagno per gli ospiti. La zona notte ha la camera padronale con cabina armadio e grande bagno con suite e una camera da letto doppia servita da un secondo bagno. Il piano superiore è dedicato alla zona fitness-palestra con ampio solarium. Inoltre l’attico dispone della palestra condominiale. Il super appartamento fa parte delle residenze create da Daniel Libeskind, l’architetto famoso in tutto il mondo per aver progettato il “World Trade Center Site” a New York, il Museo Ebraico a Berlino, il Museo Ebraico Danese di Copenhagen, l’Imperial War Museum North a Manchester e il Denver Art Museum».

Disapprovazione da parte dei fan
L’acquisto del 26enne, dovuto soprattutto dopo una grossa lite con i vicini di casa con tanto di rissa, ha visto schierarsi in due parti i suoi miliardi di followers: sebbene al suo seguito ci siano diverse migliaia di sostenitori, Fedez, all’anagrafe Federico Leonardo Lucia, ha dovuto sorbirsi molte accuse poiché l’acquisto non è certo da “ribelle”. Difatti “Citylife”, sarebbe uno dei quartieri più esclusivi e costosi, della zona, dove vi abitano manager, industriali, politici e noti professionisti con stipendi da capogiro: personaggi che, molto spesso, sono antagonisti in molte delle canzoni del rapper. Tra i commenti negativi dei fan, oltre a quelli che danno al cantante dell’opportunista, del finto ribelle o del buffone, come riportato da “Il Secolo XIX”, si legge: «Ma c’era proprio bisogno di mostrare tutta questa ricchezza? Non dai un buon esempio ai tuoi fan prevalentemente giovani che non hanno tutto ciò e tu li sproni a sognare o peggio ad averli, magari anche con metodi non leciti. Mi spiace Fede, ma stavolta dico no!», ha commentato un utente. Un altro scrive: «Sostenere i no global vivendo in un attico da due milioni di euro è facile. Sostenerli vivendo in una casa popolare è più complicato». In molti tuttavia, continuano a seguire la sua scia, ignorando questa sua scelta da “nababbo” nonostante le sue “umili” origini.



Leggi anche: