Scroll to Top

Francia: bambina trovata in una valigia sul volo Istanbul-Parigi, la donna voleva adottarla

Bloccano la bambina straniera di 4 anni al controllo, la donna non contenta compra un altro biglietto e nasconde la piccola in valigia, e la porta sull’aereo. E’ stata scoperta dagli altri passeggeri del veivolo perché l’infante aveva bisogno del bagno

Francia: bambina trovata in una valigia sul volo Istanbul-Parigi, la donna voleva adottarla

È una bambina di soli quattro anni che è stata trovata chiusa in una valigia di una donna francese che aveva preso l’aereo da Istanbul, dall’aeroporto di Atatürk, per ritornare a Parigi. A scoprire la bimba sistemata in una borsa ai piedi della stessa donna, non è stato qualcuno della sicurezza, ma proprio uno dei passeggeri saliti sull’aereo con la signora. Uno dei viaggiatori ha spiegato ai tabloid francesi: «C’era qualcosa che si muoveva. La borsa di tessuto apparteneva a una donna seduta nel retro dell’apparecchio». D’altronde, la bambina, aveva proprio bisogno di andare in bagno, allora la donna l’ha accompagnata alla toilette, destando la curiosità di tutti i viaggiatori dell’aereo per poi ritornare dov’era seduta e nasconderla di nuovo. E’ stato proprio uno dei passeggeri seduti affianco alla signora che ha avvisato gli assistenti di volo: questi hanno immediatamente chiesto alla signora di aprire il bagaglio a mano che aveva deciso di portare a bordo. Quando la borsa è stata aperta, la sicurezza è rimasta stupita: dentro, fattasi piccolina, spaventata e impaurita, c’era la bambina, originaria di Haiti, che la donna voleva a tutti costi portare in Europa.

Tutto pur di adottare la bambina
La vicenda ha preso una brutta piega, perché la signora in questione voleva procedere all’adozione della bimba proprio in Francia, ma la bimba non era passata ai controlli, dunque la donna aveva escogitato questo mezzo per farla espatriare. «La donna si trovava nella zona di transito all’aeroporto Atatürk di Istanbul, ma le era stato impedito di salire a bordo del suo volo con la bambina per motivi non ancora chiari», sono state le parole di una fonte dell’aeroporto parigino Charles de Gaulle. Così la donna ha comprato un altro biglietto ed è salita comunque sull’aereo, con la bambina nella borsa. La piccola, ritrovata a bordo dell’Air France lunedì notte, è stata trattenuta, assieme alla signora, allo scalo dell’aeroporto di Parigi Charles de Gaulle, per ulteriori indagini sul caso. Ma il pm ha deciso di non sporgere denuncia. La bambina tuttavia, sta bene ed è in salute.



Leggi anche: