Scroll to Top

Grosseto, 19enne romeno schiacciato da un trattore. È il 19esimo caso in Toscana

Il ragazzo stava guidando il trattore quando è scivolato in un avvallamento di terreno di circa 2 metri di profondità e il mezzo si è rovesciato schiacciandolo. In Toscana è emergenza sicurezza in agricoltura

Grosseto, 19enne romeno schiacciato da un trattore. È il 19esimo caso in Toscana

Tragica la morte di Constantin Litia, un giovane di 19 anni, avvenuta sul lavoro. Il ragazzo, di origine romena, stava lavorando in un oliveto con il trattore, ed è stato travolto dal mezzo. Per lui non c’è stato nulla da fare. Si tratta del 19esimo caso di morte con il trattore in Toscana nel 2015, stavolta avvenuto in un podere nei pressi di Civitella Marittima (Grosseto) nel tardo pomeriggio di giovedì. A ritrovare il corpo ed allertare il 118 e la polizia il proprietario dell’azienda intorno alle 7 del mattino seguente. Dalla prima ricostruzione dei fatti elaborata dai tecnici della prevenzione sui luoghi di lavoro della Asl 9 di Grosseto è emerso che il giovane prima del tragico incidente stava lavorando nell’oliveto con il trattore. Dopo sarebbe scivolato con il mezzo in un avvallamento di terreno di circa 2 metri di profondità. Il trattore si è ribaltato ed ha schiacciato completamente il 19enne. Immediato l’intervento sul posto, insieme ai sanitari del 118 e ai carabinieri, dei tecnici della Asl e dei vigili del fuoco, che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del romeno. Da quanto riportato pare che il ragazzo il giorno dell’incidente non sarebbe dovuto andare all’oliveto in quanto la ditta di cui era dipendente aveva bloccato i lavori a causa del maltempo.

19esimo caso del 2015 in Toscana
Constantin è la diciannovesima vittima di un incidente con il trattore in Toscana dall’inizio del 2015. Adesso è emergenza sicurezza in agricoltura. A lanciare l’allarme l’Osservatorio Indipendente di Bologna secondo cui in tutta Italia, nel 2015, le vittime sui luoghi di lavoro sono state ben 553.



Leggi anche: