Scroll to Top

Isis, il pianto del terrorista catturato dai soldati curdi fa il giro del web [video]

Terroristi tutti temerari e infallibili? Una scena ripresa dai soldati curdi mostra che non è sempre così. Ecco il pianto ininterrotto di un militante dell’Isis catturato dai peshmerga curdi mentre singhiozza sul sedile posteriore della loro jeep, consapevole che il futuro che lo aspetta non è proprio dei migliori

Isis, il pianto del terrorista catturato dai soldati curdi fa il giro del web

Ed ecco l’altra faccia dei terroristi, o almeno di quello catturato dai soldati curdi, diventato oggetto della loro ilarità dopo un pianto disperato e ininterrotto. Queste immagini mostrano che anche i miliziani dell’Isis, che nei video di propaganda appaiono sempre infallibili, crudi, crudeli e senza un briciolo di emozioni o pietà, sono terrorizzati da quello che potrebbe riservare loro il futuro, soprattutto quando sono in mano ad un gruppo di peshmerga curdi. Nel filmato, ripreso dai curdi e diffuso poi in rete, si vede un militante del sedicente Stato islamico terrorizzato e disperato che si lascia andare ad un pianto scomposto e senza interruzioni. È bendato e ammanettato, vestito in abiti civili, e singhiozza sul sedile posteriore di una jeep militare curda. Ancora non è chiaro dove e quando il jihadista sia stato catturato, né cosa lo aspetterà negli imprecisati giorni di prigionia, ma quel che è certo è che i soldati che lo hanno catturato si sono divertiti, e non poco, a riprenderlo mentre piangeva e a far circolare la scena sui vari social media, per mostrare soprattutto che non sono poi così infallibili e temerari.

È già virale il video del suo pianto
Il video, ormai diventato virale, dura poco meno di un minuto ed è stato postato da LiveLeak. Il prigioniero non sembra essere ferito, ma forse ancora per poco. I soldati curdi non sembrano avere molta simpatia per lui, e se ne prendono beffa quando lo sorprendono a piangere ininterrottamente riprendendo la scena. Seduto nella parte posteriore della jeep c’è un altro prigioniero, che si mostra più tranquillo e composto, nonostante sia consapevole che quello che lo attenderà non sarà proprio una passeggiata.



Leggi anche: