Scroll to Top

Juventus, Morata vicino al rinnovo: “Faccio pochi gol? Spesso gioco fuori ruolo”

L’attaccante juventino sta in questi giorni discutendo l’adeguamento del contratto; il suo ingaggio salirà a 3,5 milioni a salire. Sembra una mossa del club bianconero per blindare il talento spagnolo, respingendo così l’assalto del Real Madrid. Morata ha parlato delle sue poche reti in questo campionato: «Quest’anno ho giocato spesso fuori ruolo»

Juventus, Morata vicino al rinnovo: "Faccio pochi gol? Spesso gioco fuori ruolo"

Alvaro Morata in questi giorni sta adeguando il suo ingaggio che passera dagli attuali 2,5 a 3,5 milioni ad aumentare. La Juventus, non potendo prolungare il termine dell’accordo, ha deciso di premiare il rendimento del giocatore spagnolo aumentandogli il guadagno. Morata ha dichiarato: «Sono molto felice, significa che sto facendo bene». Per il club campione d’Italia in carica si è reso indispensabile questo adeguamento volto a respingere i probabili assalti del Real Madrid nel prossimo mercato estivo di giugno: l’unico modo per opporsi al diritto di “recompra”, che è stato fissato nel 2014 a 30 milioni, sarà solo sapere la volontà del giocatore. In questo momento, sembra che Morata non abbia nessun dubbio, vuole rimanere alla Juventus e ironizza dicendo che non vuole affrontare di nuovo il Real in Champions: «Visto che ormai si parla solo del mio digiuno dal gol, qualcuno si è dimenticato dell’opzione del Real per riportarmi a Madrid». Per scacciare tutte queste malelingue sul suo digiuno dal gol basterebbe che Morata segnasse nelle amichevoli con la Spagna contro il Belgio e l’Inghilterra oppure, come tutti i tifosi bianconeri e mister Allegri si augurano, alla ripresa della serie A contro il Milan. Sempre Morata: «Se tornerò mai a giocare il “classico”? Si, lo faccio sempre, ma alla Playstation… ora sono concentrato sulla prossima partita di campionato con il Milan».

E’ dura senza Pirlo
Sempre durante l’intervista rilasciata ha fatto notare come pesa l’assenza di Andrea Pirlo, soprattutto sui calci piazzati. Lo scorso anno, in questi mesi, il talento iberico aveva segnato tre gol in più di questo campionato (due in meno però in Champions); sembra ovvio che però, da ora a Natale, la distanza dalla zona Champions, adesso a +8, deve essere colmata grazie all’aiuto delle sue reti: «In questa stagione ho avuto troppi infortuni, ma adesso sto bene, sono fiducioso e ho voglia di segnare. Sono sincero, da esterno alto nel 4-3-3 non mi sento proprio a mio agio, se qualcuno mi facesse giocare nel mio ruolo naturale forse segnerei di più». Allegri è avvisato.



Leggi anche: