Scroll to Top

La Miss Italia Alice Sabatini ha un nuovo amore: è il cestista Gabriele Benetti

La vincitrice di miss Italia 2015: «Mi sono ri-fidanzata e lo adoro». «Continuerò a studiare inglese e recitazione. E poi voglio lanciare anche una mia linea di abbigliamento»

La Miss Italia Alice Sabatini ha un nuovo amore: è il cestista Gabriele Benetti

Alice Sabatini, vincitrice di miss Italia 2015, il concorso di bellezza che ogni anno elegge la ragazza più bella d’Italia, tra poche settimane passerà lo scettro di ragazza più bella del bel Paese ad una nuovo reginetta. Dopo la fine della storia con il calciatore Kevin Bonifazi adesso si ritrova accanto un nuovo amore. Intervistata dalla rivista “Diva e donna”, la Sabatini ha rivelato di avere una relazione sentimentale con Gabriele Benetti, cestista professionista della Virtus Roma. «Mi sono ri-fidanzata e lo adoro – dichiara la reginetta di bellezza – stiamo insieme da tre mesi e non abbiamo mai litigato, mi appoggia in tutto e per tutto, poi oltre al basket abbiamo in comune la passione per le moto». La vincitrice di miss Italia 2015, prima dell’elezione giocava nella squadra di basket di Santa Marinella ad alti livelli, e adesso rivela tornerà ad allenarsi con loro. E non finisce qui, la bella Sabatini dichiara inoltre: «Mi sono iscritta all’università a Psicologia; continuerò a studiare inglese e recitazione. E poi voglio lanciare anche una mia linea di abbigliamento», ha detto infine.

La “gaffe”, la vittoria, le polemiche
In un’intervista al Corriere di qualche mese fa, la Sabatini è tornata sull’esperienza vissuta a Miss Italia: «Mi ha colpito che gli insulti più pesanti arrivassero da ragazzini di 13, 14 anni. Se alla loro età mi fossi espressa in quel modo, mi sarei beccata un ceffone». «Ho scelto il ‘42 pensando alla mia bisnonna Augusta che allora aveva 18 anni come me, ha vissuto la guerra e cresciuto quattro figli da sola. Mi sarebbe piaciuto avere la sua forza». «L’etichetta di bella uguale stupida si sente. Perché non ci seguono nei venti giorni di prove a Jesolo invece di aggiungere altro stress alla finale, quando siamo con la testa su un altro pianeta?». «Il naso? Da piccola lo avevo perfetto, finché mia cugina mentre giocavamo mi ha spinto contro uno spigolo di marmo e mi è rimasto il segno. Ho imparato ad accettarmi, non mi attira l’idea di stravolgere il mio aspetto».



Leggi anche: