Scroll to Top

Madonna canta a Stoccolma omaggiando le vittime delle sparatorie di Parigi

La cantante americana si è esibita due sere fa a Stoccolma ed ha voluto ricordare le vittime delle stragi parigine di venerdì. In loro onore, ha cantato la sua celebre canzone “Like a prayer” visibilmente commossa

Madonna canta a Stoccolma omaggiando le vittime delle sparatorie di Parigi

Dal palco di Stoccolma, dove si è esibita due sere fa nell’ambito del suo tour europeo, la popstar Madonna ha voluto omaggiare le vittime degli attentati di Parigi: «Vogliono farci tacere, farci stare in silenzio, ma noi non glielo lasceremo mai fare» ha detto commossa, annunciando inoltre il suo tour e un omaggio ai francesi con una personale interpretazione di “La vie en rose” di Edith Piaf. «Stavo per cancellare lo show – ha detto commossa la cantante – ma poi mi sono detta, perchè gli devo permettere di fermare me e noi dal goderci la libertà? Gli attentati sono avvenuti in posti dove la gente si riunisce per interagire e divertirsi e nessuno ha il diritto di farci smettere di fare ciò che amiamo fare. La vera risposta a tutto questo è non dargliela vinta».

“Il cambiamento è solo nella dignità e nel rispetto dell’essere umano” – Durante il suo lungo intervento prima di cantare, Madonna ha aggiunto: «C’è gente che non ha rispetto per la vita umana e fa cose imperdonabili, ma noi non cambieremo il mondo se non cambieremo noi stessi. Il vero cambiamento è mutare il modo in cui ci trattiamo l’uno con l’altro, dobbiamo iniziare a trattare ogni essere umano con dignità e rispetto e questa è davvero l’ultima possibilità per cambiare il mondo. So che è difficile amare ciò che non capiamo e che è diverso, ma dobbiamo farlo o tutto questo proseguirà ancora e ancora». Madonna ha poi chiesto in lacrime un minuto di silenzio al pubblico, per poi intonare una delle sue canzoni più celebri, “Like a prayer”, in omaggio alle vittime delle stragi.



Leggi anche: