Scroll to Top

Madonna in tribunale: “Sean Penn non mi ha mai aggredita”, forse un ritorno di fiamma

Madonna difende l’ex marito accusato di violenze domestiche e spiega che nonostante le liti accese, il noto attore non l’ha mai colpita fisicamente. Tra i due si ipotizza un ritorno di fiamma anche per via della presenza di Sean ai suoi concerti

Madonna in tribunale : "Sean Penn non mi ha mai aggredita", forse un ritorno di fiamma

Hanno causato non poco scalpore le parole di Madonna intente a difendere il suo ex marito durante il processo per diffamazione avviato da Sean Penn contro il regista Lee Daniels. Sean Penn ha querelato il regista di “Precious”, per via di una frase che ha detto durante l’intervista a “The Hollywood Reporter”. Daniels, durante il colloquio, ha paragonato il protagonista della serie Tv “Empire”, Terrence Howard, a Penn. Testuali parole: «Quel povero ragazzo. Non ha fatto nulla di diverso da Marlon Brando o Sean Penn che picchia la sua ex moglie, e improvvisamente si ritrova a essere un accidenti di Demonio», spiegando come il personaggio principale della serie tv che lui stesso dirige, in una delle puntate, dichiara di aver picchiato la prima moglie. Parole che non sono mai andate giù al due volte premio Oscar Penn, a causa dell’associazione del tutto infondata. Il riferimento infatti si basa solo su alcuni pettegolezzi che giravano negli anni ’80 sul matrimonio tra Sean Penn e Madonna: il loro breve ma intenso matrimonio, dall’85 all’89, fu soggetto a diversi chiacchiere, tra cui diverse violenze domestiche subite da Lady Ciccone da parte del marito bello e dannato. Giravano voci che il motivo del divorzio fosse stato soprattutto per l’esagerata violenza, ma non è mai stato confermato niente. Ma proprio per questo motivo Sean Penn ha querelato il regista per una somma di 10 milioni di dollari.

Chiamata a testimoniare, Madonna ai giudici: «No, non mi ha mai picchiato» – Si legge nei documenti: «Daniels paragona Penn a Howard. Anche se ha avuto alcuni contrasti con la legge, Penn (al contrario di Howard) non è stato arrestato o condannato per violenza domestica, come le sue ex mogli possono confermare». Ed è proprio per questo che nel corso dei vari processi che si stanno svolgendo dalla fine di settembre, sono state chiamate a testimoniare le ex mogli dell’attore: Robin Wright, la ‘quasi consorte’ Charlize Theron e la famosa popstar. Il “the Hollywood Reporter” rende note le parole che Madonna ha proferito in difesa del suo ex marito durante il processo: «Sono consapevole del fatto che negli anni sono trapelate notizie di aggressioni e abusi di Sean su di me, tipo accuse riguardanti un incidente del giugno del 1987, in cui Sean, a detta dei tabloid, mi colpì con una mazza da baseball. Sono anche a conoscenza di accuse riguardanti un incidente avvenuto nel dicembre del 1988, che si disse portò all’arresto di Sean per violenza domestica nei miei confronti. Accuse false». Nel momento in cui il giudice le chiede se è stata mai toccata dall’accusato, la popstar risponde: «Certamente durante il nostro matrimonio c’è stato più di un pesante litigio, ma non mi ha mai picchiata, legata o aggredita fisicamente e le affermazioni che dicono il contrario sono false». Madonna si schiera apertamente a fianco dell’ex marito e lo fa con una testimonianza giurata che lo scagiona da ogni azione violenta nei suoi confronti. La dichiarazione è già entrata nel fascicolo della causa, mentre tra i fans sfegatati del coppia che era, si è già sparsa la voce secondo cui i due stanno per ritornare insieme.

I sostenitori dell’ex coppia ipotizzano un ritorno di fiamma – Madonna e Sean Penn fin dal divorzio sono tuttavia rimasti sempre in buoni rapporti, soprattutto negli ultimi anni. Proprio un anno fa, la popstar avrebbe invitato lo stesso Sean Penn ad alcuni dei suoi concerti. Il primo episodio è stato al Madison Square Garden di New York: Sean Penn è stato visto sedere in prima fila ai concerti che l’ex moglie ha tenuto. Due giorni dopo, dal palco del Barclays Center di Brooklyn. Dopo un mese è stato visto a Vancouver, durante la tappa canadese, durante la quale Madonna dedica la canzone Secret «a un invitato speciale». Il giorno dopo il sito Radar Online rende noto che l’invitato speciale della serata fosse proprio Sean Penn. Madonna stessa ha rivelato che Sean Penn, dopo averla vista esibirsi nel Rebel Heart Tour, le ha scritto una lettera per dirle quanto è brava e che finalmente apprezza la sua arte. «Sean è un uomo premuroso, compassionevole, e un attore di grande talento, un creativo, un filantropo» dice di lui la cantante con oltre 30 anni di successi. Eppure i fans, soprattutto quelli più romantici si concentrano sul fatto che anche se dopo trent’anni, la coppia più famosa dell’America degli anni 80 sta per tornare.



Leggi anche: