Scroll to Top

Maltempo, situazione drammatica in Sicilia: fiumi esondati, frane e auto travolte dal fango [video]

Colpita dal maltempo la Sicilia orientale tirrenica. Fiumi straripati, auto travolte dalla furia del corso d’acqua e finite a mare, alberi abbattuti dal vento e frane, per fortuna nessun morto o ferito, “solo” tantissimi danni

Maltempo, situazione drammatica in Sicilia: fiumi esondati, frane e auto travolte dal fango

Situazione drammatica in Sicilia dopo che nelle prime ore di ieri mattina è stata colpita da una forte ondata di maltempo. La parte interessata è quella orientale tirrenica, dove sono esondati fiumi e diverse auto sono state travolte dalla furia del corso d’acqua. A Barcellona Pozzo di Gotto a causa delle forti piogge le acque del fiume Mela hanno finito per superare gli argini invadendo le strade; ciò ha provocato gravi allagamenti e trascinato via parecchie auto. A Calderà e Cicerata decine di famiglie sono rimaste isolate nelle loro abitazioni a causa del fango, entrato persino in case e garage, il tutto a causa dell’esondazione del torrente Mela che ha provocato anche una frana. Bloccato il passaggio al ponte di collegamento lato mare tra Milazzo e Barcellona Pozzo di Gotto a causa di un danneggiamento e isolate le frazioni. La furia del corso d’acqua ha trascinato in mare almeno una decina di auto. Dalle informazioni arrivate in redazione non risultano feriti. Non ha vissuto una situazione migliore la zona di Milazzo dove le autostrade A19 Palermo-Catania e A29 Palermo-Mazara del Vallo sono state invase da alcuni alberi sradicati dal fortissimo vento. Fortunatamente anche qui “solo” caos e panico ma nessun ferito. Auto e caravan sono state portate via dall’esondazione del Pagliara, a Furci Siculo, mentre a causa di una frana è rimasto isolato il centro di Antilio. A Savoca, poco lontano dalla borgata Rapani, è stato registrato il crollo di circa 40 metri della strada provinciale 23. I danni del maltempo che ha colpito la Sicilia nella giornata di ieri si contano anche a Caltanissetta, investita da tromba d’aria. Per fortuna dalla tarda mattinata il tempo è poi migliorato.



Leggi anche: