Scroll to Top

MasterChef Italia 5: giudici, concorrenti e riassunto primi episodi. E’ subito Cannavacciuolo show

E’ ripartito uno dei programmi culinari più seguiti in tv: MasterChef Italia. Giunto alla quinta edizione, annovera tra i giudici un nuovo ingresso: direttamente da Cucine da incubo, Antonino Cannavacciuolo

MasterChef Italia 5: giudici, concorrenti e riassunto primi episodi. E' subito Cannavacciuolo show

Ha aperto i battenti la quinta edizione di Masterchef Italia, il programma culinario in onda sempre su SkyUno. Quest’anno i concorrenti selezionati tramite le candidature arrivate sono stati centocinquanta e come sempre sono stati giudicati dai due chef Bruno Barbieri e Carlo Cracco, e dal ristoratore Joe Bastianich, ormai veterani ed esperti esaminatori di piatti più o meno interessanti. Stesso format seppur ricco di novità tra le quali la più interessante è stata sicuramente la presenza maestosa dello chef Antonino Cannavacciuolo, volto già conosciuto su Sky per aver condotto il programma ‘Cucine da incubo’ e chef pluripremiato con al suo attivo due stelle Michelin. Il nuovo arrivato già da subito ha fatto ricredere i più che lo consideravano un grande omone dal cuore d’oro e ha dimostrato di avere la stoffa per intraprendere questa esperienza da giudice. Infatti lo chef partenopeo cerca di premiare la genuinità degli ingredienti guardando più la sostanza e non la forma di ogni piatto che i concorrenti gli presentano. Non perdona gli errori in cucina discostandosi anche dalle decisioni dei suoi colleghi giudici premiando più la qualità e non la ricercatezza. La puntata andata in onda giovedì 17 dicembre ha visto gareggiare 150 aspiranti chef e nella prima sfida dedicata all’impiattamento il sogno si è infranto per 50 di loro che in pochi minuti hanno dovuto abbandonare il programma. I 100 concorrenti rimasti hanno cucinato davanti ai giudici un loro piatto e raccontato qualche frammento della propria vita. Non sono mancati siparietti divertenti con i giudici e storie che hanno fatto emozionare. Già nella prima puntata i giudici hanno assaporato qualche piatto degno da ristorante. Certo ancora è presto per scorgere il futuro masterchef ma siamo sicuri che questa edizione sarà molto interessante.

Assisteremo a dodici prime serate in compagnia della verve di Bastianich, dell’ironia pungente di Cracco, della sapienza e irriverenza di Barbieri e della simpatia e maestria di Cannavacciuolo. I quattro accompagneranno i concorrenti che man mano passeranno ogni selezione ad affrontare le sempre più impegnative sfide culinarie mostrando luoghi e culture diverse grazie al sapore dei cibi che dovranno saper cucinare per portare a casa il premio di 100 mila euro e la possibilità di pubblicare un libro di ricette. La prossima settimana vedremo ancora la selezione che porterà all’assegnazione di tutti i grembiuli che darà il via poi nelle prossime puntate alla gara vera e propria. E se la prima puntata ha visto la presentazione dello chef Cannavacciuolo con tanto di prelevamento con elicottero da Villa Crespi, hotel e ristorante di sua proprietà sul lago d’Orta, dalle prossime puntate lo troveremo già nelle vesti di giudice implacabile.



Leggi anche: