Scroll to Top

Matt Damon, l’eroe più “salvato” al cinema: un fan quantifica il prezzo dei salvataggi

Sul sito “Quora”, un fan di Matt Damon ha scherzosamente quantificato i costi dei salvataggi che l’attore, molto spesso, è costretto a “subire” nei suoi film, dall’ovvio “Salvate il soldato Ryan” a “Interstellar”: quello che ne esce fuori sarebbe stratosferico se avvenisse nella realtà

Matt Damon, l'eroe più "salvato" al cinema: un fan quantifica il prezzo dei salvataggi

Matt Damon detiene forse la filmografia di “personaggio più salvato” da altri nella storia di Hollywood e del cinema; si parte con l’ovvio “Salvate il soldato Ryan” di Steven Spielberg passando per “The martian” fino a “Elysium” e il criptico film di Christopher Nolan, “Interstellar”. Allora, un suo fan ha avuto un’idea tanto spiritosa quanto maledettamente realistica: calcolare i costi di tutti i salvataggi e recuperi di Matt Damon in tutti i suoi film, elaborando un ragionamento sul sito “Quora”. Ragionando con l’inflazione, un personaggio di Matt Damon, se fosse reale, costerebbe la bellezza di 900 miliardi di dollari per tutti i salvataggi! Vediamo un po’.

I costi di salvataggio
“Il coraggio della verità”: ambientato durante la prima Guerra del Golfo, il salvataggio di Damon con un elicottero militare nella realtà verrebbe ad ammontare a circa 300.000 dollari; “Salvate il soldato Ryan”: durante la Seconda Guerra Mondiale, la squadra di salvataggio capitanata da Tom Hanks costerebbe 100.000 dollari; “Titan A.E.”: in questo cartoon, il protagonista doppiato da Damon verrebbe a costare la stratosferica (in tutti i sensi) cifra di 200.000.000.000 di dollari per il salvataggio con un’astronave costruita per l’evacuazione della Terra; “Syriana”: qui, solo per un aereo privato dal Medio Oriente, si dovrebbero sborsare almeno 50.000 dollari; “Green Zone”: sempre in Medio Oriente, ci sarebbero sempre 50.000 dollari, ma per uno spostamento militare; “Elysium”: 100.000.000 di dollari per mettere al sicuro la stazione spaziale e riparare i relativi danni;
“Interstellar”: trattandosi di un viaggio spaziale verso l’ignoto, ci vorrebbero 500.000.000.000 di dollari solo per l’astronave; “The martian”: 200.000.000.000 di dollari per la missione su Marte.

Incasso complessivo
L’autore del calcolo fa anche notare che i costi di produzione dei relativi film ammontano, in tutto, ad appena lo 0,1% dei costi dei viaggi filmici di Damon o comunque intrapresi per salvare lui; tenendo conto che l’incasso complessivo dei film citati arriva a 2.700.000.000 di dollari, bisogna concludere che, alla fine, salvare Matt Damon per finta conviene molto.



Leggi anche: