Scroll to Top

Milan, ufficiale: Silvio Berlusconi vende. “Preteso 400 milioni di investimento in due anni”

Silvio Berlusconi, appena dimesso dall’Ospedale San Raffaele, ha rilasciato delle dichiarazioni in merito al futuro prossimo del Milan: «Ho venduto il Milan a chi lo può far tornare grande. Ho preteso però 400 milioni in due anni di investimento, si tratta di un gruppo cinese molto importante. Il mio sogno è chiudere questi 30 anni che sono stati pieni di vittorie»

Milan, ufficiale: Silvio Berlusconi vende. "Preteso 400 milioni di investimento in due anni"

Ieri, appena dimesso dall’ospedale San Raffaele, il presidente del Milan Silvio Berlusconi ha rilasciato delle dichiarazioni ai giornalisti che si trovavano all’uscita del nosocomio. Ha detto di sentirsi meglio, ma soprattutto ha dato notizie in merito al futuro del Milan: «Ho venduto il Milan a chi è in grado di rilanciarlo. Ho preteso dal gruppo cinese un investimento importante di almeno 400 milioni in due anni. Credo che l’ultima scelta sia importante, consegnare il Milan a chi è disposto a renderlo di nuovo protagonista in Italia, in Europa e nel mondo. E’ un gruppo importante a partecipazione statale. Negli ultimi quattro anni non l’ho seguito come volevo: vorrei chiudere un periodo di 30 anni pieno di vittoria. Ho rinunciato a pretese sul prezzo, senza calcolare il valore del brand». Conferma dunque l’imminente vendita della società rossonera ai cinesi, che possono far tornare il Milan fra le grandi del calcio; ricordiamo che i rossoneri non partecipano alle coppe europee da ben 3 anni. Qualche giorno fa c’è stata l’ufficialità di Vincenzo Montella, che con la Fiorentina è arrivato per ben 4 anni al 4 posto con la partecipazione all’Europa League, speriamo riesca a fare la stessa cosa con il club lombardo.

Galliani rimane nella società rossonera
Galliani sta già cercando di accontentare il neo allenatore del Milan: in cima alla lista c’è Mateo Musacchio, difensore del Villarreal. L’agente del giocatore avrebbe già parlato con i rossoneri a Ibiza lo scorso fine settimana. Secondo il quotidiano spagnolo Marca, il Milan sta cercando di eliminare la clausola rescissoria di 50 milioni presente nel contratto di Musacchio mettendo nella trattativa Suso e aggiungendo 20 milioni di euro. A centrocampo la prima scelta di Montella è Piotr Zielinski, anche se sono in vantaggio il Milan e il Napoli. In attacco c’è forte interesse per Marko Pjaca della Dinamo Zagabria: i rossoneri hanno garantito un ruolo da titolare, sul giocatore c’è forte interesse anche da parte della Juventus. Per quanto riguarda le uscite, nella giornata di ieri sono arrivati a Milano dei dirigenti dell’Atletico di Madrid; la società spagnola ha chiesto informazioni su Carlos Bacca. Cessione in dirittura di arrivo per il portiere Diego Lopez, sarà del Chelsea di Antonio Conte.



Leggi anche: