Scroll to Top

Morto Gianroberto Casaleggio, il co-fondatore del Movimento 5 Stelle aveva 61 anni

Se n’è andato improvvisamente il co-fondatore del Movimento Cinque Stelle, Gianroberto Casaleggio; secondo alcune fonti, Casaleggio era stato ricoverato all’Istituto scientifico auxologico. Già due anni fa era stato ricoverato d’urgenza al Policlinico di Milano per un edema al cervello

Morto Gianroberto Casaleggio, il co-fondatore del Movimento 5 Stelle aveva 61 anni

E’ morto improvvisamente il 12 aprile Gianroberto Casaleggio, imprenditore della comunicazione nonchè co-fondatore del Movimento Cinque Stelle assieme a Beppe Grillo. Aveva 61 anni; secondo quanto appreso, Casaleggio era ricoverato da qualche giorno in una struttura dell’Istituto scientifico auxologico e sarebbe deceduto a causa delle conseguenze di un ictus. Purtroppo, negli ultimi anni erano aumentati per lui i ricoveri d’urgenza: già nell’aprile 2014 fu trasportato d’urgenza al Policlinico milanese per essere operato di un edema al cervello. Su Twitter, Beppe Grillo ha commentato a caldo la scomparsa dell’amico e compagno di movimento: «Solo da oggi forse inizieremo tutti a capire l’importanza, la lungimiranza e la visione di Casaleggio – si legge nel tweet – che la terra ti sia lieve, Gianroberto». Il tweet di Grillo è accompagnato da una foto che lo ritrae in compagnia di Casaleggio, con un semplice commento che dice “Ciao, Gianroberto”, diventato in pochissimi minuti un hashtag.

Il cordoglio della politica
In segno di lutto, inoltre, è stato annullato lo show teatrale del comico che era in programma proprio la sera del 12 aprile al Teatro Augusteo di Napoli. Intanto, dal mondo della politica sono giunti molti attestati di cordoglio: «Oggi niente campagna elettorale. Un abbraccio affettuoso alla famiglia di Gianroberto Casaleggio e ai militanti del M5S» ha dichiarato Roberto Giachetti, candidato a sindaco di Roma per il centrosinistra, mentre Guido Bertolaso ha detto: «Ci sono momenti in cui la politica si deve fermare, sono vicino alla famiglia Casaleggio a cui vanno le mie più sentite condoglianze». Maurizio Lupi, presidente dei deputati di Area Popolare, ha invece dichiarato: «Non mi accomunava nulla, politicamente parlando, con Gianroberto Casaleggio, ma tutto mi accomuna a lui umanamente. L’improvvisa notizia della sua morte è uno di quei fatti che ti ricordano le cose che contano veramente».



Leggi anche: