Scroll to Top

Noel Gallagher shock, spara contro tutti: pesanti insulti per One Direction, Adele e Goulding

L’ex cantante degli Oasis si scatena nel corso di un’intervista criticando (quasi) tutti i gruppi e gli artisti della musica odierna; non ci sono sconti per nessuno, Noel si conferma come sempre uno che sa cosa e come dire

Noel Gallagher shock, spara contro tutti: pesanti insulti per One Direction, Adele e Goulding

Noel Gallagher, ex cantante e componente degli Oasis assieme al fratello Liam, ha ribadito ancora una volta la sua fama di personaggio che non le manda a dire e che sa anche come dirle nel corso di un’intervista per la rivista americana “Esquire”, in cui non si è risparmiato parole pesanti contro gli odierni artisti del panorama musicale. Tra i suoi bersagli, gli idoli delle ragazzine One Direction (che lui definisce “Band di succhiac…i”), Adele e Ellie Goulding (soprannominate “fighette”) e i vari Alex Turner, Miles Kane e i Royal Blood (li ha paragonati al suo gatto sostenendo che lui sarebbe mille volte più rock di loro). Questa la sua affermazione più ghiotta: «Chi se ne fotte degli One Direction! Sono una band di succhiac…i. Finiranno in riabilitazione prima dei trent’anni; Adele e Ellie Goulding sono semplicemente delle belle fighette, tanta popolarità è pure sprecata per loro. Chi se ne importa a cosa stanno lavorando? Sono cose che mi mandano fuori di testa!». Noel non ha proprio sconti per nessuno, nessuna pietà: «Alex Turner, Miles Kane, Royal Blood? Ma per favore, vestono con jeans attillati e stivali. Stringi stringi, il mio gatto è più rock di loro».

I Gallagher parteciperanno ad un documentario sulla storia degli Oasis diretto da Michael Winterbottom – Ovviamente, qualcuno si salva nell’ottica noeliana: «Uno che mi piace è Kanye West – ha detto Gallagher – quando lo vedi salire sul palco, come ad esempio agli Mtv Awards, pensi cazzo, ecco uno che ci sa fare». In generale, comunque, il giudizio del cantante degli Oasis verso la musica di questi anni è davvero desolante: «La fama che hanno è troppo per loro. Per me, sono delle teste di cazzo. Perchè? Li vedi che fumano sigarette elettroniche, ascoltare la musica dalle cuffiette, poi arriva Natale e li vedi pubblicizzare marche di profumi». Noel, assieme al fratello Liam, parteciperà presto ad un documentario sulla storia degli Oasis, diretto dal regista Michael Winterbottom.



Leggi anche: