Scroll to Top

Omicidio Varani, sul cellulare di Prato foto con amici vip: da Flavia Vento a De Sica

Sms, foto e video inequivocabili con alcuni personaggi del mondo dello spettacolo, che a detta di Manuel Foffo avrebbero partecipato ai festini organizzati da Prato. Ed ecco che spuntano i nomi di Flavia Vento, Christian De Sica e Giacomo Urtis. Si apre un nuovo filone di indagini

Omicidio Varani, sul cellulare di Prato foto con amici vip: da Flavia Vento a De Sica

È stato Manuel Foffo, assassino, insieme all’amico Marco Prato, di Luca Varani, il 23enne ucciso a Roma, nel quartiere periferico di Collatino, la notte tra giovedì 3 e venerdì 4 marzo, ad invitare gli inquirenti a scandagliare il dispositivo mobile del noto pr romano, organizzatore di aperitivi, festini nei club e di party che duravano anche quattro giorni nelle case degli amici, a base di sesso, droghe e alcol. E dopo essere stati indirizzati da Foffo, gli inquirenti si sono subito messi a caccia di filmati e testimonianze, scoprendo sul dispositivo sms e telefonate tra il pr e alcuni personaggi del mondo dello spettacolo. L’elenco dei vip che avevano contatti con lui è abbastanza lungo: oltre a Flavia Vento, con la quale aveva avuto un flirt, condividendo pranzi, cene e notti lungo il Tevere, Marco Prato sentiva qualche volta anche Christian De Sica, scambiando col comico qualche caffè e diversi saluti via Whatsapp, così come Giacomo Urtis, conosciuto come il chirurgo dei vip e incontrato un paio di volte a Roma e a Mykonos durante le vacanze. Tra i contatti anche l’attrice Giovanna Rei, la presentatrice Carolina Rey, e Nadia Bengala, che aveva partecipato un paio di volte ai party organizzati da Prato al Colle Oppio e a degli aperitivi lungo il Tevere. E proprio l’attrice non riesce a farsene una ragione: «Feste a base di droga? Non saprei, non eravamo così amici».

La Roma mondana in subbuglio
E adesso l’interrogativo è d’obbligo: questi vip hanno preso parte ai festini a base di sesso, cocaina e alcol organizzati dal killer di Luca Varani? O erano solo conoscenti, come dichiarato dalla Bengala? Di certo la Roma mondana, quella più trasgressiva, è in subbuglio da un paio di giorni, perché Manuel Foffo è convinto che sul cellulare e il computer di Marco ci siano video e foto inequivocabili. Per il momento però nessuna conferma. Si apre dunque un nuovo filone di indagini, che potrebbe non avere un collegamento con l’omicidio di Luca Varani, ma che potrebbe comunque portare alla luce indiscrezioni e dettagli su un mondo tutto da scoprire.



Leggi anche: