Scroll to Top

Operazione “Flaco”: sgominata a Novara una banda dedita al furto, 46 arresti

Una vasta operazione dei carabinieri di Novara ha portato all’arresto di oltre 46 persone facenti parte di una banda criminale internazionale dedita al furto negli appartamenti; sequestrata refurtiva del valore di tre milioni di euro

Operazione "Flaco": sgominata a Novara una banda dedita al furto, 46 arresti

I carabinieri del reparto operativo di Novara hanno sgominato una banda internazionale dedita al furto negli appartamenti, sequestrando refurtiva per circa tre milioni di euro: 25 kg di oro, 60 di argento, 686 orologi, un chilo di preziosi (tra diamanti, zaffiri e brillanti), 97mila euro in contanti, 246 pc, 195 macchine fotografiche e 206 telefoni cellulari. L’operazione contro le attività predatorie, denominata “Flaco” (magro in spagnolo), ha portato all’arresto di 46 persone che facevano parte di questa banda multietnica: cileni soprattutto, ma anche albanesi, peruviani, ecuadoregni e dominicani. Il luogo di raccolta e smistamento della refurtiva era un compro oro di Rozzano, gestito da un’italiana: dietro una parete occultata da un mobile-bar c’era un vero e proprio caveau in cui era nascosta la refurtiva in attesa di essere venduta o addirittura fusa in lingotti se si trattava di oro e argento. I carabinieri, in collaborazione con i colleghi di Milano, hanno scoperto che la banda aveva messo a segno più di 300 foto a cavallo tra il Ticino e la Lombardia, soprattutto nelle province di Vercelli, Torino, Cuneo, Bergamo, Brescia, Milano, Lodi e Modena; non solo, ma la banda aveva anche compiuto tre rapine ai danni di altrettante gioiellerie a Seriate, Vignate e Vercelli.

Tutto il materiale sequestrato dovrà essere repertato e restituito ai proprietari – Adesso, per i carabinieri di Novara è il momento di repertare tutto il materiale sequestrato per poterlo restituire ai legittimi proprietari; a tal proposito, i militari hanno invitato chiunque abbia subito un furto tra l’autunno 2014 e la primavera 2015 a recarsi presso il comando di Novara con una copia della denuncia del furto per riuscire a identificare qualcosa che gli appartiene tra la refurtiva. I carabinieri di Novara, negli ultimi anni, hanno arrestato oltre 300 persone e recuperato refurtiva per decine di milioni di euro nell’ambito del contrasto ai furti in appartamento, commessi di solito dalla mafia georgiana.



Leggi anche: