Scroll to Top

Orrore in Texas, bimbi incatenati e tenuti al guinzaglio: arrestata la madre

Arrestata 34enne texana per maltrattamenti e lesioni ai danni dei suoi 6 figli e di altri due bambini: tutti sono stati ritrovati in condizioni di abbandono, malnutriti, non curati e legati con catene e guinzagli. Dalla contea di Bexar: «È un terribile caso di abuso su minori, tutto ciò è nauseante e orribile. Se non fosse stato per i nostri agenti ci saremmo potuti ritrovare davanti a una situazione peggiore»

Orrore in Texas, bimbi incatenati e tenuti al guinzaglio: arrestata la madre

Malnutriti, non curati e legati con guinzagli e catene. È l’orrore che hanno dovuto subire 6 fratellini nella contea di Bexar County, in Texas (Stati Uniti), ritrovati in condizioni di abbandono nella villetta diroccata in cui vivevano insieme alla madre, la loro aguzzina. La donna, Porucha Philips, 34 anni, in attesa del settimo figlio, è stata incastrata da alcune segnalazioni dei vicini di casa che, dopo aver udito dei lamenti provenire dalla cantina, hanno chiamato gli agenti di polizia per far irruzione nell’abitazione, certi che qualcosa non andasse. E infatti, una volta entrati nella casa della 34enne, approfittando del fatto che si trovava fuori per delle commissioni, gli agenti si sono ritrovati davanti ad una scena orribile: stanza sudicie, condizioni igieniche inesistenti, e i bambini abbandonati a loro stessi, malnutriti e sporchi. Due bambini, in lacrime, erano stati legati e abbandonati all’aperto: la piccola di 3 anni era stata legata ad una porta con un guinzaglio e aveva un braccio rotto, mentre il fratellino di 2 anni era stata incatenato. All’interno della cantina altri 6 bambini, di età compresa tra i 10 mesi e i 13 anni, anche loro malnutriti e vestiti con panni sporchi e consunti. Sarebbero tutti figli di Porucha, tranne i due legati in cortile, probabilmente legati a lei da una parentela. Dopo essere stati portati in ospedale per alcuni problemi fisici, i due bimbi sono stati affidati al servizio che si occupa della protezione dell’infanzia.

Arrestata per maltrattamenti
Porucha Philips è stata arrestata con l’accusa di lesioni e maltrattamenti su minori. Una perizia del Tribunale dovrà adesso stabilire se i piccoli abbiano subito abusi da parte della donna e capire se ci possano essere eventuali corresponsabilità di altre persone. «È un terribile caso di abuso su minori – ha detto James Keith, portavoce dello sceriffo di Bexar – tutto ciò è nauseante e orribile, se vogliamo usare un eufemismo. Se non fosse stato per i nostri agenti e per quell’uomo che ci ha chiamati, ci saremmo potuti ritrovare davanti a una situazione peggiore».



Leggi anche: