Scroll to Top

Papa Francesco: “Basta ai luoghi comuni sulla donna tentatrice”

Il Papa torna a difendere la donna all’udienza generale dedicata al tema della famiglia: «Allontaniamo ogni forma che possa ridicolizzare il matrimonio, ogni forma di ingiustizia e di disuguaglianza, soprattutto nei confronti della donna»

Papa Francesco: "Basta ai luoghi comuni sulla donna tentatrice"

La donna tentatrice che ispira al male? Per Papa Francesco è soltanto un offensivo luogo comune. «Invece c’è spazio per una teologia della donna che sia all’altezza di questa generazione di Dio», ha detto. Il Pontefice torna dunque a prendere le difese della donna all’udienza generale del mercoledì dedicata al tema della famiglia. Del resto «Cristo è nato da una donna». «Questa è la creazione di Dio sulle nostre piaghe, sui nostri peccati, ci ama come siamo e vuole portarci avanti con questo progetto. E la donna è la più forte nel portare avanti questo progetto», ha spiegato Papa Bergoglio alle oltre 25mila persone in piazza San Pietro. E ancora: «All’uomo e alla donna è stato affidato l’emozionante progetto di rendere la terra abitabile e tutto ciò che accade tra loro lascia impronte su ogni cosa; il loro rifiuto della benedizione di Dio, il peccato originale, conduce a un delirio di onnipotenza». Per il Papa è necessario dunque rinnovare l’alleanza tra l’uomo e la donna per riuscire ad emancipare i popoli dalla colonizzazione del denaro e salvarli dai tanti attacchi e dalle distruzioni, perché è proprio «la famiglia la base per difenderci». Al contrario se il legame coniugale tra uomo e donna si indebolisce, inevitabilmente si indeboliscono anche tutti i legami umani. Francesco lancia quindi un nuovo appello: «Lavoriamo per allontanare ogni forma che possa ridicolizzare il matrimonio, ogni forma di ingiustizia e di disuguaglianza, in particolare nei confronti della donna. Operiamo per stabilire una nuova alleanza tra l’uomo e la donna che si basi sul rispetto, sull’uguaglianza e sull’amore».



Leggi anche: