Scroll to Top

Papa: “Mai invitato Marino a Philadelphia”, Marino: “Mai interpellato il Pontefice”

Durante il volo di ritorno verso Roma, Papa Francesco ha pronunciato una frase che ha sollevato un ulteriore polverone nella polemica, tutta italiana, riguardante il sindaco capitolino Ignazio Marino

Papa: "Mai invitato Marino a Philadelphia", Marino: "Mai interpellato il Pontefice"

Una frase pronunciata dal Pontefice, al termine del viaggio di rientro da Cuba e gli Usa, ha involontariamente sollevato un polverone a proposito di Ignazio Marino: «Non ho invitato il sindaco Marino a Philadelphia – ha dichiarato Papa Francesco ad una domanda dei cronisti presenti sull’aereo – ho chiesto agli organizzatori, ma neanche loro lo hanno invitato, chiaro? Lui si professa cattolico, è venuto spontaneamente». La risposta del Campidoglio è stata immediata: «Il sindaco Marino non ha mai coinvolto il Papa». La nota del comune di Roma continua poi così: «Il viaggio del sindaco a Philadelphia nasce da una serie di incontri avuti con le autorità del Comune americano; a giugno, il sindaco Michael Nutter e l’arcivescovo Charles Chaput avevano incontrato il primo cittadino Marino in Campidoglio, proprio in vista del viaggio papale, per formulargli l’invito ufficiale all’appuntamento dedicato alle famiglie. Marino aveva incontrato anche monsignor Vincenzo Paglia per discutere della sua eventuale presenza all’evento di Philadelphia. Il tutto quindi nasce da una domanda sbagliata nei presupposti o formulata proprio con l’intento di suscitare polemiche».

Le cose sembrano essere andate diversamente: interpellato dal “Messaggero” a proposito del suo nuovo viaggio in America, Marino aveva solo accennato all’importanza del viaggio del Papa negli Stati Uniti senza comunque, è giusto puntualizzarlo, dire se lo avrebbe incontrato oppure no. Aveva aggiunto solamente che poteva fargli molto piacere incontrare il Pontefice. Poi, dopo le prime polemiche, Marino aveva dichiarato: «Il viaggio non costerà un solo centesimo al Comune di Roma, sarò ospite del sindaco di Philadelphia». Insomma, tutto molto vago.



Leggi anche: