Scroll to Top

Presidenza Fifa: uscita la lista dei candidati, assente Michel Platini

E’ stata ufficializzata la lista dei candidati alla presidenza della Fifa; fra gli esclusi spiccano i nomi di Michel Platini e il liberiano Bility

Presidenza Fifa: uscita la lista dei candidati, assente Michel Platini

E’ stata resa nota, con molti colpi di scena, la lista ufficiale dei candidati alla presidenza della Fifa: è stato escluso Platini con riserva (verrà considerata la sua posizione solo a gennaio, a termine dei 90 giorni di sospensione da presidente dell’Uefa). L’ex giocatore della Juventus, infatti, è in attesa di giudizio per la nota vicenda che lo riguarda, ma ha ancora una minima speranza di entrare nella lista dei candidati alla presidenza Fifa. Sono presenti invece i nomi di Ali Al Hussein, Sheikh Salman Bin Ebrahim Al Khalifa, Jerome Champagne, Gianni Infantino e Tokyo Sexwale. Un altro escluso eccellente è il liberiano Bility. Le elezioni si svolgeranno il 26 febbraio 2016, durante il congresso straordinario indetto dal presidente uscente Sepp Blatter. Le candidature ufficiali erano sette, ma la commissione ne ha considerate idonee solo 5 scartando definitivamente Bility, che non avrebbe superato i controlli di integrità e per altre motivazioni personali che non sono state rese pubbliche, ma sono state comunicate soltanto al diretto interessato, per rispetto della sua privacy; mentre invece l’esclusione momentanea di Platini verrà rivalutata solo dopo il giudizio dell’inchiesta che lo riguarda sullo scandalo Fifa.

Il francese è stato sospeso dalla Fifa per l’ormai famosa inchiesta sui due milioni di franchi svizzeri che avrebbe ricevuto da Blatter nel 2011 per un lavoro svolto dalla Federazione Internazionale nel periodo che va fra il 1999 e il 2002. Non si esclude quindi che il comitato lo riammetta nella lista dei candidati alla presidenza della Fifa; soprattutto se Platini presentasse ricorso al Tas; in caso di accoglimento del ricorso, si ritirerebbe la candidatura a segretario della Fifa dell’italo-svizzero Claudio Infantino, a sua volta molto vicino a Michel Platini.



Leggi anche: