Scroll to Top

Rebel Heart Tour, Madonna manda in delirio New York [foto]

Performance e costumi sorprendenti, vecchi e nuovi successi, sensualità e blasfemia. Così Madonna ha mandato in delirio il Madison Square Garden di New York dove ieri sera ha portato in scena il suo ‘Rebel Heart’. Attesissime le date italiane del tour: il 19, 21 e 22 novembre al Pala Alpitour di Torino

Rebel Heart Tour, Madonna manda in delirio New York [foto]

È una Madonna ribelle e un po’ blasfema, sexy come sempre e come solo lei può esserlo, quella andata in scena al Madison Square Garden di New York col suo ‘Rebel Heart Tour’. Un tour mondiale iniziato il 9 settembre da Montreal in Canada, arrivato nella Grande Mela dopo aver fatto tappa a Washington D.C, e che in Europa approderà il prossimo 4 novembre con la prima data a Colonia, in Germania. Tre le attesissime date in Italia: il 19, 21 e 22 novembre al Pala Alpitour di Torino. La regina del pop con le sue sorprendenti performance ha mandato il pubblico, di tutte le età, in delirio. A scatenarsi sulle note di successi sempreverdi come “True Blue”, “Dress you up”, “Who’s that girl”, “La Isla Bonita”, “Like a virgin” e naturalmente “Material Girl”, la giovane collega Ariana Grande. Immancabili in scaletta “Iconic”, “Bitch I’m Madonna”, “Devil Pray” e “Holy Water”. Croci in fiamme, ballerine travestite da monache seminude che ballano la lapdance e strepitosi acrobati. E ancora schermi giganti, giochi di luce e piattaforme mobili. Questo lo show di Madonna, ormai 57enne ma con un fisico da fare invidia persino alle ventenni, che si è presentata ai suoi fan calandosi all’interno di una gabbia su un palcoscenico a forma di croce che scorreva lungo la platea e terminava con un cuore, simboleggiante appunto il Rebel Heart (cuore ribelle). Due milioni e mezzo di cristalli Swarovsky usati per decorare gli strepitosi abiti, opera di Alessandro Michele per Gucci, Alexander Wang, Fausto Puglisi, Moschino, Miu Miu, Prada.

Rebel Heart Tour, Madonna manda in delirio New York [foto]

Entusiasmante la sua versione acustica della romantica “La vie en rose”: «A volte sembro una cinica in amore, ma in fondo sono una sentimentale. Credo che questa sia una delle più belle canzoni d’amore e voglio dedicarla a voi, alla città di New York». E per chiudere la festa un altro suo grandissimo e vecchio successo: “Holiday”. Lo show si ripeterà questa sera con la seconda data newyorkese e la certezza che l’amata pop star conquisterà e incanterà ancora il suo pubblico.



Leggi anche: