Scroll to Top

Roma, come organizzare feste nelle discoteche più famose e sicure

Le discoteche negli ultimi anni hanno assunto un duplice ruolo: da un lato sono un punto di ritrovo per ragazzi che vogliono fare un po’ di baldoria, un’occasione per conoscere gente nuova e divertirsi ballando a tempo di musica in un’atmosfera unica ed allegra, dall’altro un luogo alternativo e tecnologicamente attrezzato per ospitare convention e feste aziendali, magari prenotando una sala sola del locale

Roma, come organizzare feste nelle discoteche più famose e sicure

State pensando di festeggiare un giorno speciale, come una festa di compleanno o di laurea oppure un evento aziendale privato (magari per premiare i risultati raggiunti, celebrare il pensionamento di un collega o il lancio di un nuovo prodotto)? Volete fare in modo che la vostra festa sia memorabile e che se ne parli per giorni? Che si tratti di un addio al celibato (o al nubilato!) oppure di una semplice serata tra amici, la location scelta maggiormente da giovani e meno giovani è sicuramente la discoteca. Le discoteche negli ultimi anni hanno infatti assunto un duplice ruolo: da un lato sono un punto di ritrovo per ragazzi che vogliono fare un po’ di baldoria, un’occasione per conoscere gente nuova e divertirsi ballando a tempo di musica (magari dal vivo) in un’atmosfera unica ed allegra, dall’altro un luogo alternativo e tecnologicamente attrezzato per ospitare convention e feste aziendali, magari prenotando una sala sola del locale. Ormai ci sono discoteche fatte apposta per ogni gusto ed esigenza, sia da un punto di vista musicale che invece strutturale. In discoteca si può ascoltare musica di ogni genere, dalla house music alla musica rock, dalla commerciale a tutte le sfumature del rock di ogni decade, fino ad arrivare persino ai generi più di nicchia (perlomeno nelle discoteche italiane) come il punk, il metal e l’hard rock. Oltre alle classiche discoteche, in città o in riva al mare, negli ultimi decenni si sono diffuse sempre più soluzioni ibride, come i discopub, i ristoranti che dopo la mezzanotte si trasformano in sale da ballo, discoteche aperte anche a cena con un menu a buffet, ville private con dj set e persino disco limousine e disco bus!

Le proposte in questo senso a Roma sono moltissime e per girarle tutte non basterebbero tutti i sabati sera del mondo. Il rischio al di là di tutto è più che altro quello di finire in locali squallidi e frequentati da gente poco raccomandabile, che potrebbe derubarvi (o peggio) approfittando della calca e del contatto fisico. Una discoteca degna di questo nome deve seguire un rigido codice di regole per limitare l’ingresso a individui potenzialmente problematici. Ma molti gestori non sono interessati a filtrare i loro visitatori, finendo poi per favorire la nascita di situazioni problematiche pur di avere qualche biglietto in più pagato in cassa. È importante quindi, specie in una città grande come Roma, saper scegliere discoteche e locali abilitati e non abusivi, che spesso sono sinonimo di controlli e sicurezza maggiori. Bisogna far attenzione per esempio alle feste non autorizzate e in location isolate e non a norma, sia in tema di sicurezza contro incendi ed altri incidenti, sia per quanto riguarda la loro legalità di fronte allo Stato.

Oltre al fondamentale fattore sicurezza, una discoteca deve essere scelta anche in base alla zona in cui ha sede e alla sua distanza dai mezzi di trasporto (da tenere a mente però che la metropolitana a Roma non ha orario continuato: nei giorni feriali il servizio è attivo dalle 5,30 alle 23,30 nei giorni feriali e di domenica, mentre il venerdì e il sabato cambia l’orario di chiusura e viene prolungato fino all’una e mezza). Inoltre, la scelta di una location è influenzata molto anche dal budget a disposizione e dal tipo di evento, privato o meno, che si intende organizzare. Una festa di compleanno privata con affitto di una sala prive costerà sicuramente di una festa aziendale con duecento invitati che occupa l’intero locale. Altri fattori importanti e interconnessi con la questione del budget sono il cibo, la musica (specialmente se dal vivo)e la zona in cui ha sede il locale. Tra le discoteche migliori di Roma che rispondono ai requisiti qui sopra elencati figurano sicuramente: Piper, Project Roma, Os Club, Spazio 900, Room 26, Cabala, Art Cafe, Vibe, Palazzo dei Congressi, Casa 900, Circolo degli Illuminati, Cosmo, Exe.



Leggi anche: