Scroll to Top

Roma, commesso si denuda davanti alla cliente e tenta di abusare di lei

Il commesso è stato denunciato in stato di libertà per tentata violenza sessuale. Altre clienti si erano lamentate nei giorni scorsi con la responsabile del negozio per alcuni suoi inequivocabili atteggiamenti

Roma, commesso si denuda davanti alla cliente e tenta di abusare di lei

Era solito fare complimenti o battutine maliziose alle clienti del negozio per cui lavorava, tanto che nelle ultime settimane alcune di loro si erano lamentate con la responsabile per il suo modo di fare un po’ troppo pressante. Sembra che spesso chiedesse loro anche il numero di telefono. Ma l’uomo, un italiano di 37 anni che lavorava ormai da tempo come commesso in un negozio di articoli per bambini a Roma, ha sempre negato di comportarsi da ‘maniaco’ con le clienti (soprattutto mamme), e non ha mai avuto alcuna conseguenza sul lavoro a causa di queste lamentele. Fino a giovedì pomeriggio, quando a seguito di un episodio sconveniente e decisamente ripugnate, è stato denunciato dai poliziotti del commissariato Colombo per tentata violenza sessuale. Dalla ricostruzione dei fatti è emerso che il maniaco 37enne ha seguito una cliente, che aveva appena fatto acquisti, fuori dall’esercizio commerciale e fino alla sua macchina. Mentre la signora stava sistemando le buste, il commesso, approfittando del fatto che lo sportello lato guida era ancora aperto, si è introdotto nell’abitacolo e in men che non si dica si è abbassato i pantaloni per mostrare la sua erezione. Subito dopo ha afferrato una mano della donna tentando di farsi toccare. E tutto mentre farneticava frasi dettate dall’eccitazione. La donna scioccata e disgustata si è immediatamente divincolata e, una volta messa in moto l’auto, è fuggita.

Roma, commesso si denuda davanti alla cliente e tenta di abusare di lei

Il giorno seguente, superato lo choc, la donna molestata ha denunciato l’episodio al commissariato di polizia. A quel punto gli agenti, per cogliere il commesso in flagranza, hanno chiesto alla donna di recarsi nuovamente al negozio, ovviamente seguendola a distanza, per vedere come si sarebbe comportato l’uomo. E cos’ha fatto lui? L’ha seguita di nuovo fino all’auto, ma stavolta solo per scusarsi del gesto del giorno precedente. I poliziotti in borghese si sono dunque avvicinati facendo subito confessare il commesso. Accompagnato poi presso gli uffici di polizia, è stato denunciato per tentata violenza sessuale.



Leggi anche: