Scroll to Top

Roma, denunciato dalla convivente per abusi e violenze: si lancia dalla finestra della caserma

L’uomo dopo la denuncia della convivente per maltrattamenti e violenze sessuali è stato accompagnato in commissariato. Dopo aver capito di essere nei guai si è gettato dalla finestra precipitando nel vuoto nonostante un agente lo abbia afferrato per un piede. Non è in pericolo di vita

Roma, denunciato dalla convivente per abusi e violenze: si lancia dalla finestra della caserma

Dopo mesi e mesi di maltrattamenti, percosse e violenze, una donna romana di 64 anni, ha avuto il coraggio di denunciare il suo convivente, un cittadino cubano di 57 anni. Aveva tentato da tempo di lasciarlo, ma non ci era mai riuscita perché era terrorizzata dall’uomo e dalle sue continue minacce di morte. Ma ieri mattina, stufa di subire abusi e violenze, e dopo l’ennesimo episodio da cui ne è uscita viva per miracolo, si è recata al commissariato Monte Mario per denunciare l’accaduto. Agli investigatori ha raccontato che il cubano prima l’ha costretta ad avere rapporti con lui e poi l’ha immobilizzata per picchiarla violentemente e senza sosta. Infine avrebbe tentato di soffocarla con un cuscino. La donna è riuscita a divincolarsi e a calmare il convivente, poi è corsa a denunciarlo. È stata quindi accompagnata nell’ospedale più vicino per medicazioni e accertamenti per essere dimessa alcune ore dopo con una prognosi di trenta giorni per le lesioni riportate durante l’aggressione.

Il tentato suicidio
Dopo aver trascritto la denuncia gli investigatori si sono recati nell’abitazione del 57enne facendosi seguire in commissariato per sottoporlo al primo interrogatorio. Ma lì l’uomo, dopo aver compreso di trovarsi in guai seri, si è alzato di scatto iniziando a correre verso la finestra della stanza, sita al secondo piano dell’edificio, per buttarsi di sotto. L’agente gli è corso dietro per tentare di fermarlo. L’ha quindi afferrato per un piede proprio nel momento in cui stava precipitando, ma non è riuscito nell’intento: la scarpa si è sfilata rimanendogli in mano e l’uomo è precipitato nel vuoto. Trasportato d’urgenza in ospedale, è stato trattenuto in stato di osservazione per un trauma toracico. I medici assicurano che non si trova in pericolo di vita.



Leggi anche: