Scroll to Top

Roma, incidente sulla Flaminia: perde la vita un dipendente della Rai

Stava percorrendo la Flaminia direzione Roma, quando è stato improvvisamente travolto da un’auto. Per un dipendente della Rai non c’è stato proprio nulla da fare. È deceduto sull’ambulanza. L’uomo a bordo dell’auto, al momento dell’impatto, stava parlando al telefonino

Roma, incidente sulla Flaminia: perde la vita un dipendente della Rai

Ha perso tragicamente la vita lo stesso giorno del suo compleanno, Federico Grifoni 36 enne dipendente della Rai. Residente a Prati, Federico, stava percorrendo la Flaminia direzione Roma, quando un’auto, una smart, con a bordo un 30 enne romano, l’ha travolto. L’uomo, nell’immediato, non se ne sarebbe nemmeno reso conto, «ero al telefonino, non mi sono reso conto di nulla», queste le parole che ha ripetuto, per diversi minuti, dopo il tragico avvenimento. Secondo una prima ricostruzione degli agenti della Municipale del XV Gruppo, il motorino, un Piaggio Liberty, con a bordo Federico, avrebbe urtato la parte destra dell’auto, l’uomo avrebbe perso il controllo del mezzo finendo la sua corsa nel guardrail. L’auto intanto si sarebbe capovolta diverse volte fino a fermarsi in una cunetta, solo qualche minuto dopo, l’autista, uscito illeso e da solo dall’auto, si sarebbe reso conto della tragica realtà. Federico sarebbe morto per il violento scontro, di testa, con la protezione autostradale. Il casco si trovava a 30 metri dal corpo. Il motorino è andato letteralmente in fiamme.

Vani i tentativi di rianimazione
Sulla strada, si sono fermati in tanti per soccorrere Federico. Tra loro anche una dottoressa che ha tentato di salvargli la vita praticandogli il massaggio cardiaco. Federico non c’è l’ha fatta. «Quel ragazzo aveva la testa aperta e una gamba rimasta schiacciata sotto lo scooter che, intanto, iniziava a prendere fuoco, qualcuno è sceso, ha tolto il ragazzo da sotto lo scooter e lo ha spostato più avanti, qualcuno gridava di lasciarlo lì dov’era ma sarebbe bruciato», ha dichiarato Agit, giovane dello Sri Lanka, uno dei testimoni. Le dinamiche sono ancora da chiarire. Gli agenti stanno indagando senza tralasciare nessun indizio utile a spiegare l’esatta successione degli eventi. Nulla esclude che Federico stesso possa avere perso il controllo del motorino. Di aiuto potranno essere le due telecamere stradali posizionate proprio in prossimità dell’incidente, se in funzione, hanno ripreso tutta la sequenza del drammatico scontro.



Leggi anche: