Scroll to Top

Roma, le gettano dell’acido in faccia: cinese aggredita sotto casa. Mistero sul movente

La donna, dopo aver terminato il turno nel ristorante cinese in cui lavora, è stata seguita fin sotto casa da due uomini con il volto coperto che le hanno gettato dell’acido in faccia. Non è in pericolo di vita ma ha riportato ustioni di terzo grado al volto e ad una mano. Si indaga sulla vicenda

Roma, le gettano dell'acido in faccia: cinese aggredita sotto casa. Mistero sul movente

L’aggressione di una cinese 33enne la scorsa notte a Roma è ancora un mistero. La donna è stata seguita da lontano e fin sotto casa da due persone, che le hanno gettato, prima che entrasse nell’abitazione, del liquido corrosivo, con tutta probabilità dell’acido. La 33enne, cameriera in un ristorante cinese in centro, stava rientrando a piedi a casa, in via Bartolomeo Colleoni, nel quartiere Prenestino, quando due uomini con il volto coperto le hanno lanciato addosso l’acido senza neppure dirle una parola. La vittima non è riuscita quindi a scorgere nessun dettaglio sull’aspetto fisico dei due aggressori, che dopo aver agito si sono dati alla fuga. Adesso si indaga sul caso e i militari ascolteranno amici e parenti per cercare di scoprire il motivo dell’aggressione, avvenuta verso la mezzanotte della notte scorsa. La giovane cinese non sarebbe in pericolo di vita, ma attualmente è ricoverata in prognosi riservata nel reparto Grandi ustioni dell’ospedale Sant’Eugenio per aver riportare profonde ferite e ustioni di terzo grado al volto e ad una mano, con la quale avrebbe tentato di coprirsi la faccia al momento dell’aggressione.

Aggredita mentre tornava a casa
Da quanto emerso la 33enne, madre e moglie, è stata soccorsa da alcuni passanti, che hanno allertato dunque i carabinieri. A loro avrebbe riferito di essere stata aggredita mentre stava raggiungendo il portone della sua abitazione dopo che aveva finito il suo turno lavorativo al ristorante. Ad indagare sulla vicenda i militari della Compagnia di Piazza Dante che stanno tentando di ricostruire le dinamiche e capire cosa abbia spinto i due uomini a gettare addosso alla ragazza del liquido corrosivo.



Leggi anche: