Scroll to Top

Roma, si finge insegnante di ginnastica e stupra bimba di 9 anni in parrocchia

Arrestato 45enne romano con l’accusa di stupro e corruzione di minorenne: fingendosi un insegnante di ginnastica artistica ha abusato in una parrocchia di una bambina di 9 anni, e ha provato a violentarne un’altra di 15 anni. Nel 2008 era già stato condannato per gli stessi reati

Roma, si finge insegnante di ginnastica e stupra bimba di 9 anni in parrocchia

Si è finto un insegnante di ginnastica artistica per ottenere la fiducia di una bambina di 9 anni e abusare di lei: arrestato un 45enne romano con l’accusa di violenza sessuale nei confronti di due bambine, di 9 e 5 anni, e di tentata violenza nei confronti di una ragazza di 15 anni. Secondo quanto riportato pare che il pedofilo, già condannato qualche anno fa per gli stessi reati e rimasto in carcere per sette anni, fingendosi un insegnante di ginnastica artistica, abbia invitato un padre in una parrocchia con la scusa di dover selezionare bambine per lo spettacolo di una imminente festa e, dopo aver ottenuto la sua fiducia, fatto in modo di rimanere da solo con la figlia maggiore, portandola nel teatro annesso alla struttura per abusare di lei mentre il padre ignaro attendeva in parrocchia con la sorellina di 5 anni. L’uomo, P. L., è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile e del Commissariato Casilino, con l’accusa di violenza sessuale e corruzione di minorenne, le stesse accuse con le quali scontò una pena a sette anni di reclusione per una condanna definitiva inflitta nel 2008. Da quanto riferito dagli investigatori che si stanno occupando del caso pare che le modalità di approccio del pedofilo siano sempre le stesse: si fingeva un fisioterapista, o come in questo caso un insegnante di ginnastica artistica, e dopo aver ottenuto la fiducia dei genitori e delle bambine stesse si appartava con loro, abusandone.

Strategie infallibili
In particolare il 45enne romano, da come spiegano gli investigatori, aveva elaborato delle vere e proprie strategie, rivelatesi purtroppo infallibili, per raggiungere i suoi obiettivi, proprio come nel caso della bambina di 9 anni, avvicinata insieme al padre e alla sorellina di 5 anni presentandosi come un insegnante di ginnastica artistica che stava selezionando bambine per uno spettacolo che si sarebbe tenuto a breve in parrocchia: dopo averli invitati nel teatro vicino alla struttura avrebbe trovato una scusa per rimanere da solo con la figlia più grande e abusare di lei. In corso ulteriori indagini e approfondimenti.



Leggi anche: