Scroll to Top

Roma: tre cuccioli di cane gettati in un cassonetto, polizia riesce a salvarne solo uno

E’ accaduto nella Capitale, in zona Flaminio: i tre cuccioli, appena nati, erano stati gettati da qualcuno dentro un cassonetto per l’immondizia, chiusi in un sacco di plastica. Per due non c’è stato nulla da fare, mentre l’altro è stato salvato

Roma: tre cuccioli di cane gettati in un cassonetto, polizia riesce a salvarne solo uno

E’ vero che si tratta pur sempre di animali e che la vita delle persone viene prima di tutto, ma non si può restare impassibili di fronte a questa vicenda di crudeltà gratuita su dei cani che è avvenuta a Roma: in zona Flaminio, un cucciolo di cane appena nato, gettato da un padrone senza cuore all’interno di un cassonetto, chiuso in un sacco di plastica assieme a due fratellini, è stato salvato dagli agenti del commissariato di zona grazie alla segnalazione di un cittadino. Il piccolo cane è stato salvato, mentre per gli altri due cuccioli non c’è stato purtroppo niente da fare. Il cittadino, che passava per caso davanti al cassonetto, ha udito dei lamenti al suo interno ed ha subito pensato ad un neonato abbandonato; ha allertato la polizia e, pochi minuti dopo, è giunta una pattuglia del commissariato Flaminio.

Nel cassonetto non c’era un bambino, ma tre cuccioli
Gli agenti, sentendo i gemiti ma non vedendo nulla a causa della troppa spazzatura, hanno iniziato ad ispezionare il cassonetto controllando busta dopo busta; mano a mano che i sacchetti venivano estratti, il gemito è diventato sempre più forte finchè non è comparso un sacco di medie dimensioni e di colore celeste, con all’interno qualcosa che si muoveva. Ma una grande sorpresa attendeva gli agenti una volta aperto il sacco di plastica: dentro c’erano tre cuccioli di cane di colore bianco appena nati, due visibilmente morti mentre il terzo guaiva debolmente. I piccoli morti sono stati deposti in una scatola di cartone e il terzo, sfinito e tremante, è stato messo in un panno e trasportato da un veterinario della zona, il quale non ha potuto fare altro che confermare la morte dei due cuccioli, mentre ha soccorso e rifocillato il terzo; adesso il cagnolino è fuori pericolo.



Leggi anche: