Scroll to Top

Sanremo 2016, Gabbani vince tra i giovani. 5 Big a rischio, programma ultima serata

Vince Francesco Gabbani con “Amen” per le “Nuove Proposte”. A rischio eliminazione per i big gli Zero Assoluto, i Dear Jack, Neffa, i Bluvertigo e Irene Fornaciari. Uno solo di loro verrà ripescato tramite il televoto, ecco gli ospiti dell’ultima serata, e il programma

Sanremo 2016, Gabbani vince tra i giovani. 5 Big a rischio, programma ultima serata

Per la quarta serata sanremese, il palco si apre con Carlo Conti che porta mano per mano i quattro cantanti finalisti delle “Nuove Proposte” per presentare nuovamente le loro canzoni per la gara finale e sancire la vincitrice per la Sezione Giovani. La sfida se la contendono Mahmood che canta “Dimentica”, Francesco Gabbani con “Amen”, Chiara Dello Iacovo con “Introverso” e Ermal Metal “Odio le favole”. Nonostante la vivace musicalità e la semplicità di tutte le canzoni dei finalisti, dettaglio che ha reso difficile la scelta conclusiva, il vincitore è un commosso Francesco Gabbani e la sua canzone piena di speranza “Amen” che vince anche il “Premio per la Critica Mia Martini” per la Sezione Giovani, mentre Chiara Dello Iacovo si aggiudica, sempre per la Sezione Giovani, il “Premio Sala Stampa Radio Tv Lucio Dalla”. Ma la canzone che funge da sigla per i titoli d’apertura della quarta serata del Festival è proprio quella di Miele, la “Nuova Proposta” esclusa dalle finaliste, che si esibisce in maniera brillante nonostante il ricorso di ieri non sia andato a buon fine. La conduzione continua in maniera perfetta: Carlo Conti gestisce tutta la situazione con precisione, tenendo tutto sotto controllo; Gabriel Garko inizia a muovere i primi decisi passi da conduttore; Madalina Ghenea è sempre più bella ed è diventata la donna di casa Sanremo, scusandosi anche per il suo italiano “imperfetto”; Virginia Raffaele per la quarta serata ha deciso di imitare la showgirl Belen Rodriguez, personaggio “difficile”, ma lo fa con allegria e spensieratezza. I conduttori risultano più tranquilli e meno tesi, dimenticandosi totalmente dell’ansia delle prime serate. Ora, l’ultimo traguardo, è la serata finale dove si svolgerà la gara più importante: dopo il ripescaggio, ogni votazione precedente verrà azzerata, e le valutazioni per le 16 canzoni in gara saranno influenzate dal televoto (40%), dalla giuria demoscopica (30%) e dalla giuria d’esperti (30%) che decreteranno i primi tre finalisti. Dopodiché saranno ancora azzerati i voti e tra gli ultimi tre, con la stessa procedura, si deciderà il vincitore di Sanremo 2016.

Enrico Brignano ed Elisa emozionano il pubblico
Gli ospiti che si sono susseguiti, sono stati molteplici ed uno più eccezionale dell’altro. Il primo ospite è stato Enrico Brignano che sicuramente era emozionato, ma ha saputo rendersi protagonista del palco parlando di maternità: ha ironizzato sulla vita sessuale di coppia e il modo di crescere un figlio, concludendo con una bellissima interpretazione in chiave drammatica rivolgendo un discorso ad un figlio non ancora nato e dando sfoggio della sua talentuosa capacità teatrale già famosa a livello internazionale. Arriva Elisa, emozionata come il primo giorno sul palco dell’Ariston, ma dopo i suoi 20 anni di carriera mostra una voce matura e padroneggia al meglio il suo medley con “Luce”, “L’anima vola” e “Gli ostacoli del cuore” che si merita il lungo applauso del pubblico. L’artista, che ammette di preferire cantare in inglese, definendola «la mamma della creatività», si esibisce infine nel suo singolo rock “No hero”, tratto dall’album in uscita il 25 marzo “On”. Dopo la famosa artista, è la volta del colombiano J Balvin che si esibisce con il suo brano tormentone, già sentito in tutte le radio fin dai mesi estivi, “Ginza” in un’interpretazione con balletto e giochi di luci che animano l’Ariston. Alessandro Gassman e Rocco Papaleo donano al pubblico uno sketch super divertente con Papaleo che diventa malinconico nel ritornare sul palco di Sanremo come ospite, dopo 4 anni dalla sua conduzione: insieme, i due attori, pubblicizzano il loro film “Onda su Onda” in uscita nei cinema il 18 febbraio. Ultimo super ospite internazionale è Lost Frequencies che fa ballare gli spettatori in sala con il suo singolo “Reality”.

Grande interpretazione di tutti i “Campioni”
La penultima sfida si apre con i primi 10 “Campioni”, che riprendono in mano l’esibizione dei loro singoli. La prima è Annalisa che presenta la sua intensa interpretazione di “Diluvio universale”. Gli Zero Assoluto, che nel frattempo gareggiano nella loro terza edizione di Sanremo, cantano “Di me e di te”. Dopodiché si esibisce Rocco Hunt con “Wake up” che anima ancora gli spettatori dell’Ariston e termina la canzone in uno scroscio di applausi. Irene Fornaciari, figlia d’arte che si porta dietro una carriera internazionale notevole, canta la canzone “Blu” con tema i recenti naufragi sulle nostre coste. Deborah Iurato e Caccamo, coppia molto affiatata, si esibiscono nella canzone scritta per loro da Giuliano Sangiorgi, “Via da qui”. Enrico Ruggeri, alla sua 10^ edizione di Sanremo come cantante, espone la sua ode ai primi amori con “Il primo amore non si scorda mai”, portando pop rock sul palco di Sanremo. Entra Francesca Michielin, la 20enne che ha vinto la quinta edizione di X Factor, che canta “Nessun grado di separazione” con tutta la sua dolcezza e passione. Elio e Le Storie Tese ritornano e fanno show con “Vincere l’odio”, mascherati con un look classico, fazzoletto nel taschino, giacche e camicie colorate, e «un piccolo refresh» al viso, come spiegato da Elio, cantando il loro brano che contiene riferimenti di alcune vecchie canzoni sanremesi. Patty Pravo entra sul palco per cantare “Cieli Immensi” con i suoi toni pacati ma decisi. Prosegue Alessio Bernabei con “Noi siamo infinito”, il brano in chiave rock che l’artista ha cantato in maniera ancora più energica rispetto alla prima esibizione. La seconda decina di big inizia con Neffa che “Sogni e nostalgia”, canzone pop e melodie circensi con un testo che parla dei poli opposti della vita. Valerio Scanu con “Finalmente Piove” tira fuori l’indole interpretativa drammatica per la sua nostalgica canzone. I Dear Jack propongono “Mezzo respiro”: il nuovo leader dalla voce profonda, affiancato dagli altri membri della band, contornano la canzone pop rock che parla d’un amore finito. Noemi canta del “bagaglio” che ogni donna si porta dietro, con la canzone scritta per lei anche da Masini, “La borsa di una donna”. E’ poi la volta degli Stadio, vincitori del Premio Cover, che portano “Un giorno mi dirai”, in un testo struggente di un padre che prova a spiegare ai figli la difficoltà di essere genitore. Arisa sfoggia “Guardando il cielo” nella sua immensa gioia di cantare, con grandiosa voce. Lorenzo Fragola, il 20enne oramai padrone del palco, si esibisce con “Infinite volte”, e regala al pubblico la sua più sentita interpretazione delle tre serate sanremesi. Continuano i Bluvertigo con “Semplicemente”, con un’interpretazione nel particolare stile della band, in attività dal 1991 nonostante alti e bassi, con una melodia che arriva dritta al cuore. Dolcenera canta “Ora o mai più (Le cose cambiano)”, dando ancora spazio alla sua maestosa voce che le ha permesso di vincere meritatissimi premi fin dal suo esordio nel 2002. L’ultimo cantante è Clementino, che dedica a tutte le persone lontane da casa la sua canzone “Quando sono lontano”, per ricordare anche la sua città d’origine. Le canzoni sono state giudicate dal televoto, dalla giuria demoscopica, e dalla giuria degli esperti composta da Nicoletta Mantovani, Massimiliano Pani, Franz Di Cioccio, Laura Valente, Fausto Brizzi, Paola Maugeri, Federico l’olandese volante e Valentina Correani. Per concludere la puntata è stata stilata la classifica finale per accedere all’ultima gara di stasera che vede nelle prime 15 posizioni (in ordine casuale): Alessio Bernabei, Rocco Hunt, Noemi, Valerio Scanu, Elio e Le Storie Tese, Arisa, Clementino, Enrico Ruggeri, Caccamo e Iurato, Francesca Michielin, Dolcenera, Lorenzo Fragola, Annalisa, gli Stadio e Patty Pravo, ammessi alla gara finale. A rischio eliminazione ci sono gli Zero Assoluto, i Dear Jack, Neffa, i Bluvertigo e Irene Fornaciari. Tra quest’ultimi solo un cantante verrà ripescato tramite il televoto.

Programma dell’ultima grande serata
Aprirà l’ultima puntata del Festival della Canzone Italiana di Sanremo 2016, tra i titoli di testa, la canzone di Francesco Gabbani “Amen”. Si deciderà fin dall’inizio della puntata chi verrà ripescato dei 4 big a rischio. Ospiti della serata si attendono: Giuseppe Fiorello, e forse anche il fratello Rosario, per presentare al pubblico di Rai 1 la mini-fiction “Io non mi arrendo” che lo vede protagonista e che andrà in onda il 15 e 16 febbraio; Guglielmo Scilla, in arte “Willwoosh” pubblicizzerà “Baciato dal sole”, in onda su Rai 1; Renato Zero si esibirà come i colleghi Ramazzotti e Pausini, regalando, anche lui, un medley dei suoi grandi successi; attesa anche la cantante Cristina D’avena. La serata rimarrà concentrata sull’ultima sfida tra i “Campioni” che vedrà un solo vincitore sollevare in alto il leoncino d’oro del Festival. Il cantante vincitore di quest’anno avrà anche diritto di partecipare come cantante italiano in gara, all’Eurovision Song Contest, che si svolgerà a Stoccolma il 14 maggio.



Leggi anche: