Scroll to Top

Sanremo, Gabriel Garko ferito da un’esplosione in una villa: morta la proprietaria

L’esplosione, di cui non sono ancora note le cause, si è verificata ieri mattina; la villa ospitava l’attore, il quale si trova a Sanremo in attesa della sua partecipazione al Festival della canzone come co-conduttore

Sanremo, Gabriel Garko ferito da un'esplosione in una villa: morta la proprietaria

Una violenta esplosione, della quale non sono ancora note le cause, si è verificata ieri mattina alle 8.30 in una villa a Sanremo; una donna è morta, mentre è rimasto ferito l’attore Gabriel Garko, che alloggiava nell’abitazione in attesa della sua co-conduzione al prossimo Festival della canzone italiana. La deflagrazione è stata violentissima ed ha svegliato tutto il circondario, oltre a sparare migliaia di pezzi di vetro delle finestre in strada, anche a molti metri di distanza; nello scoppio ha purtroppo perso la vita la proprietaria della villa, Maria Grazia Gugliermetti, settantenne. Sul posto, che si trova nel quartiere residenziale del Solaro in via della Rosa, sono subito giunti i vigili del fuoco, che hanno lottato un’ora per spegnere l’incendio propagatosi, le forze dell’ordine e le ambulanze. La causa dell’esplosione è stata quasi sicuramente una fuga di gas; Gabriel Garko ha riportato un lieve trauma cranico ed è stato subito trasportato in ospedale per accertamenti. Rimasto al nosocomio per tutta la mattinata, è stato poi dimesso con 10 giorni di prognosi.

Si valuteranno le condizioni di salute di Garko per il Festival – In casa, al momento della deflagrazione, c’era anche l’assistente personale di Gabriel Garko, ricoverata in stato di shock, che non avrebbe riportato ferite. La villa è stata posta sotto sequestro, mentre sul luogo della tragedia è giunto anche il sindaco di Sanremo, Alfredo Biancheri. Garko dovrebbe co-condurre, assieme a Madalina Ghenea e Virginia Raffaele, il 66esimo Festival di Sanremo assieme a Carlo Conti sul palcoscenico del Teatro Ariston; per il momento, quindi, si attendono i prossimi giorni per valutare le sue condizioni e le sue possibilità di partecipare effettivamente alla kermesse canora. Le condizioni fisiche dell’attore, comunque, sono sembrate ai sanitari in generale buone, a parte un comprensibile stato di shock, e il trauma cranico riportato non è per fortuna grave. Garko era alloggiato in un’ala più interna della villetta e quindi non interessata direttamente dallo scoppio; una volta dimesso dall’ospedale, è stato sentito dai carabinieri della locale caserma, che stanno conducendo le indagini sulla vicenda, dopodichè è stato trasferito in un albergo.



Leggi anche: