Scroll to Top

Scomparso Al Molinaro, il barista Alfred della serie televisiva “Happy Days”

L’attore 96enne si è spento in un ospedale a Glendale, California, come comunicato dal figlio Michael. Caratterista di vecchia data della tv americana, dal 1974 al 1984 interpretò il barista Alfred Delvecchio, proprietario del locale Arnold’s in “Happy Days”

Scomparso Al Molinaro, il barista Alfred della serie televisiva "Happy Days"

Lutto nel mondo dello spettacolo: si è spento all’età di 96 anni l’attore Al Molinaro, interprete del celeberrimo barista Alfred della serie televisiva “Happy Days”. Molinaro è deceduto in un ospedale di Glendale, California, dove era stato ricoverato a causa di un’infezione alla cistifellea, le cui complicazioni gli sono state purtroppo fatali. La notizia della sua morte è stata diffusa dal figlio Michael. Nato nel 1919 a Kenosha, Wisconsin, Molinaro era figlio di calabresi emigrati (il padre Raffaele era originario di Cosenza) ed era approdato in California negli anni Cinquanta con il sogno di diventare attore; per vent’anni egli dovette sostenere una lunga gavetta, tra particine e spot pubblicitari, come Molinaro stesso amava raccontare: «Ho passato vent’anni prima di ottenere una parte buona, ma sono stato poi fortunato ad essere nel posto giusto al momento giusto». Il momento giusto tanto agognato arrivò alla fine degli anni Sessanta quando iniziò ad interpretare il poliziotto Murray nella celebre serie “La strana coppia”, ruolo che continuò a ricoprire, con grande successo, fino al 1975. Ma la fama vera e propria giunse nel 1974, quando fu chiamato a sostituire l’attore Pat Morita nel ruolo del barista gestore del locale “Arnold’s”, centro nevralgico e punto d’incontro della compagnia di Ricky e Fonzie nel celeberrimo serial “Happy Days”, prodotto da Garry Marshall ed ambientato nel decennio Cinquanta. Il personaggio dell’italoamericano Alfred “Al” Delvecchio gli restò appiccicato per oltre dieci anni (smise di interpretarlo nel 1984) ma lo consegnò all’immaginario collettivo del pubblico grazie alla sua capacità di improvvisare e al famoso tormentone “eh yep, yep, yep, yep” (in italiano “eh già, già, già, già”) con cui commentava, tra lo sconsolato e il rassegnato, ogni vicissitudine amorosa dei protagonisti.

Continuò a recitare fino agli anni Novanta
Dopo aver definitivamente chiuso con “Happy Days”, Molinaro aprì una catena di ristoranti, denominata “Big Al”, in coppia con l’attore Anson Williams (interprete di Potsie sempre in “Happy Days”), e continuò a recitare occasionalmente fino agli anni Novanta, quando si ritirò dalle scene. Nel 1994 tornò a vestire i panni di Al Delvecchio nel video musicale del singolo “Buddy Holly” dei Weezer, ambientato proprio sul set del locale “Arnold’s”.



Leggi anche: