Scroll to Top

Scomparso Riccardo Garrone, uno dei caratteristi più memorabili del cinema italiano

Si è spento a 89 anni uno dei caratteristi del nostro cinema, Riccardo Garrone; sicuramente tra i migliori, Garrone era anche quello più riconoscibile, il solito volto noto che ricordiamo subito appena compare in un film o anche uno spot. Attore poliedrico, aveva recitato in tantissime pellicole di tutti i generi

Scomparso Riccardo Garrone, uno dei caratteristi più memorabili del cinema italiano

Si è spento a 89 anni uno dei caratteristi più memorabili e attivi del cinema italiano, Riccardo Garrone; l’attore, regista e doppiatore, romano verace, è morto a Milano. Attivissimo tra il teatro e il cinema, Garrone era il solito volto che tutti vedevamo in almeno un film per poi riconoscerlo ogni volta che appariva anche solo in uno spot. Diplomatosi all’Accademia d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico”, aveva iniziato la carriera di attore nel 1949 nel film “Adamo ed Eva” di Mario Mattoli, il regista che poi lo instraderà nel mondo dello spettacolo e della commedia all’italiana avendone intuito le significative qualità. Per tutti gli anni Cinquanta, Garrone interpreta soprattutto commedie, come “Due notti con Cleopatra” o “Belle ma povere”, ma si fa notare anche nel cinema di serie A, come in “La dolce vita” e “Il bidone” di Fellini, “La romana” di Luigi Zampa e “La ragazza con la valigia” di Valerio Zurlini.

Il cinema di genere e la pubblicità
Sempre negli anni Cinquanta intraprende la strada del teatro recitando con attori del calibro di Vittorio Gassman e Paolo Stoppa, la cui compagna era diretta da Luchino Visconti. Dagli anni Sessanta in poi, inizia la fortunata carriera di caratterista nel periodo d’oro del cinema di genere italiano, recitando in numerosi film di ogni tipo (commedia, western, horror, decamerotico e commedia scollacciata). Senza abbandonare mai il teatro, si cimenta con ottimi risultati anche nel lavoro di doppiatore prestando la voce a molti film e telefilm americani, nonché a cartoni animati. Vent’anni fa, riagguantò il successo con il personaggio di San Pietro negli spot della Lavazza andati in onda dal 1995 fino a qualche anno fa, duettando con Tullio Solenghi, Enrico Brignano, Paolo Bonolis e Luca Laurenti. Nel 2014 si era ritirato dalle scene.



Leggi anche: