Scroll to Top

Selfie con Jean-Marie Le Pen mentre dorme: lo scatto rubato costerà caro all’ex di Madonna

Il 12 dicembre scorso scattò un selfie a bordo di un aereo con Jean-Marie Le Pen mentre schiacciava un pisolino. Adesso l’ex di Madonna dovrà sborsare 50mila euro di risarcimento per danni morali. Secondo il fondatore del Front National lo scatto diventato virale avrebbe favorito la sua perdita alle elezioni

Selfie con Jean-Marie Le Pen mentre dorme: lo scatto rubato costerà caro all'ex di Madonna

Il selfie rubato a bordo di un aereo potrebbe costare caro a Brahim Zaibat, ballerino 29enne ed ex fidanzato di Madonna. Il ragazzo poco tempo fa si immortalò in un selfie insieme al fondatore ed ex capo del partito di estrema destra francese ‘Front National’, Jean-Marie Le Pen. Il politico 87enne però non solo non era al corrente dello scatto, ma in quel momento addirittura dormiva. Cosa che quasi nessuno gradirebbe a prescindere, tantomeno se si tratta di un politico prossimo alle elezioni regionali francesi. È per questo che Le Pen ha deciso di citare a giudizio il ballerino, chiedendo un risarcimento di 50mila euro per danni morali. A suo avviso, lo scatto, decisamente poco carino, pubblicato da Brahim e subito diventato virale sui social, avrebbe favorito la sua perdita alle elezioni. Accanto alla foto un post ‘incriminato’ del 29enne: «Metteteli ko, andate tutti a votare domani. Per preservare la nostra Francia fraterna». Così il 12 dicembre scorso, alla vigilia del secondo turno delle elezioni regionali francesi, Brahim Zaibat invitava i suoi followers, su Instagram, Facebook e Twitter, a non votare per il Front National.

Le Pen ha attribuito il selfie al pessimo risultato alle elezioni – La foto, che lo ritraeva sorridente accanto al politico, mentre quest’ultimo schiacciava un pisolino su un volo interno francese, ha ottenuto migliaia di like diventando virale per diverse ore. Poi il flop del Front National al secondo turno delle elezioni. Sicuramente non è ‘merito’ del ballerino, ma Le Pen gli ha accreditato parte delle colpe, attribuendo la foto al pessimo risultato. Adesso l’ex fidanzato di Madonna rischia di sborsare 50mila euro per danni morali. E non dovranno mancare le sue scuse pubbliche. O almeno è quello che si aspetta il politico francese.



Leggi anche: