Scroll to Top

Serie A, Gigi Buffon batte il record di imbattibilità di Sebastiano Rossi: 973 minuti

Il portiere bianconero ha stabilito un record storico: 973 minuti di imbattibilità superando il precedente record del portiere del Milan Sebastiano Rossi e anche quello di Dino Zoff. Buffon entra di diritto nella storia del calcio del nostro paese

Serie A, Gigi Buffon batte il record di imbattibilità di Sebastiano Rossi: 973 minuti

Gigi Buffon è il portiere con il record di imbattibilità nel campionato italiano. Durante il derby della Mole Torino-Juventus, al minuto quarto ha superato Sebastiano Rossi, fino a quel momento detentore dello stesso traguardo con 929 minuti. Il portiere toscano si è fermato a 973 minuti dopo il rigore segnato dal granata Belotti; l’ultimo ad aver violato la porta di Gigi era stato Cassano in Sampdoria-Juventus. Durante la partita contro il Sassuolo, aveva superato anche Dino Zoff in 903′ senza gol, diventando anche il primo portiere della Juventus. Record su record per il talento di Carrara, che è rimasto sereno quando ha visto di aver superato il traguardo, anzi ha dato priorità al gruppo e alla vittoria della squadra. A fine partita, sul suo profilo Facebook ha ringraziato ogni componente della squadra compreso Mister Allegri, perchè, secondo il portiere, il suo traguardo è merito anche del gruppo.

La carriera di Gigi Buffon
Nasce a Carrara, e lo scorso gennaio ha spento 38 candeline, fa il suo esordio nella massima serie nel 1995 a 17 anni prendendo il posto di Luca Bucci durante un Parma-Milan dove fa capire subito di che pasta è fatto. A nemmeno 20 anni esordisce anche in Nazionale durante una qualificazione a dir poco delicata ai Mondiale del 1998, durante un Russia-Italia mentre nevicava. Il rapporto con la Nazionale è davvero straordinario, infatti dovrebbe giocare anche i prossimi mondiali del 2018 e se così fosse sarebbe anche questo un record assoluto; come poi non dimenticare la Coppa del Mondo vinta nel 2006. Buffon in maglia azzurra detiene il maggior numero di presenze, ben 154. Come storia di club, Gigi nasce e cresce nel Parma, poi arrivò la Juventus nel 2001 dove praticamente ottiene i suoi maggiori successi. Un’immagine bella del derby di Torino l’hanno regalata i tifosi della Vecchia Signora, quando al minuto 929 hanno esposto uno striscione che recitava “Gigi numero 1, la leggenda”. L’unica nota stonata, qualche insulto e fischi da parte dei tifosi granata, ma per fortuna sono stati coperti da numerosi applausi.



Leggi anche: