Scroll to Top

Social media week 2016 a Roma: ricavato devoluto alle zone terremotate

Roma dà il via alla terza edizione della Social media week. L’evento, dedicato al mondo dei social network e alle loro potenzialità, apre le sue porte a Villa Borghese. Cinema, musica, arte e tanto altro. Ingresso gratuito, iscrizione a pagamento solo per la maratona il cui ricavato sarà devoluto alle zone terremotate

Social media week 2016 a Roma: ricavato devoluto alle zone terremotate

Il tema principale la tecnologia in tutti i suoi sviluppi, ruoli e complessità. A seguire cinema, arte e musica. Tutto questo nella terza edizione della Social media week di Roma che si svolgerà a Villa Borghese dal 12 al 16 settembre, organizzata da Business International. Il tema scelto per l’edizione del 2016 è “The invisible hand: hidden forces of technology”. Proprio come una mano invisibile, diventata estensione di noi stessi, la tecnologia fa parte ormai della nostra vita in tutto e per tutto. Gli argomenti trattati sono vari e adatti a un pubblico ampio. Si parlerà di Snapchat, il servizio di messaggistica istantanea per smartphone e tablet, che consente di inviare agli utenti della propria rete messaggi di testo, foto e video visualizzabili solo per un certo numero di secondi. Di Pokemon Go il nuovo videogioco di tipo free-to-play basato su realtà aumentata geolocalizzata con GPS che ha riscosso un grande successo tra i più giovani. Altro tema degli incontri riguarderà la musica digitale, che attualmente rappresenta il 68% del mercato musicale, per spiegare royalty e diritti d’autore. Verranno illustrate le potenzialità del live streaming, con un’intervista al regista Gabriele Muccino su Facebook Live, Periscope e Twitter.

Tanti e diversi gli ospiti presenti
Carlo Verdone, Margherita Buy, Gabriele Muccino e Fortunato Cerlino saranno alcuni degli ospiti della settimana, che terminerà venerdì con la festa di chiusura dalle 22 a mezzanotte. «Se fino a qualche anno fa i social erano un elemento di nicchia del web, adesso la sovrapposizione tra web e social è molto forte. Parlare di social media vuol dire parlare di tutto ciò che ruota intorno al digitale, con lo scopo di aiutare le persone e le aziende a connettersi attraverso la collaborazione e la condivisione», spiega Antonio Greco, amministratore delegato. «Si tratta di una manifestazione internazionale e ha l’obiettivo di esplorare l’impatto, culturale, sociale ed economico dei social network, una tappa non poteva non tenersi nella Capitale, dove si registra il maggior numero di utenti Facebook d’Italia», prosegue.

Ricavato devoluto a Save The Children e ai terremotati del centro Italia
È possibile registrarsi gratuitamente agli eventi tramite il sito ufficiale fino a esaurimento posti. L’unico evento che richiede un’iscrizione a pagamento, è la maratona non competitiva di cinque chilometri che si svolge dalla sede della Business International, Via Rubicone 11, a Roma, fino alla Casa del Cinema. Il ricavato sarà devoluto a Save The Children e destinato ai terremotati del centro Italia.



Leggi anche: