Scroll to Top

Somalia, squarcio e fiamme su aereo di linea: un passeggero carbonizzato

L’aereo, appena decollato dall’aeroporto di Mogadiscio e diretto a Gibuti, è stato costretto a tornare indietro per uno squarcio apertosi in volo. Ritrovato il corpo di un passeggero carbonizzato, precipitato dallo squarcio schiantandosi al suolo: salvi tutti gli altri passeggeri. Non si esclude l’ipotesi terrorismo

Somalia, squarcio e fiamme su aereo di linea: un passeggero carbonizzato

Era appena decollato ma è stato costretto a tornare indietro a causa di uno squarcio che si è aperto in volo su un fianco della cabina accompagnato da fiamme. Si tratta di un aereo di linea della compagnia somala Daallo Airlines appena decollato dall’aeroporto internazionale di Aden Adde di Mogadiscio, diretto a Gibuti, con il volo D3159. Un disastroso incidente, verificatosi due giorni fa, che ha provocato almeno un morto: secondo alcuni media il corpo di un passeggero sarebbe stato ritrovato carbonizzato, precipitato proprio quando l’aereo era ancora in volo dallo squarcio apertosi sulla carlinga, schiantandosi al suolo nel distretto di Balcad, circa 35 chilometri a nord-est della capitale. La polizia che sta interrogando tutti i testimoni uno ad uno sta valutando il tragico episodio come «sospetto», non escludendo quindi che si possa trattare di terrorismo. Lo ha riportato il quotidiano britannico “Mirror”, che ha titolato la notizia su «un’ipotesi bomba». Le foto rinvenute mostrano l’aereo, un Airbus A-321, gravemente danneggiato, con uno squarcio verticale annerito tra i finestrini sul fianco destro sopra l’ala. In un’altra immagine si vede invece lo squarcio dall’interno della cabina, con le mascherine dell’ossigeno calate.

Ipotesi terrorismo
Secondo quanto riportato solo una sarebbe la vittima, salvi invece tutti gli altri passeggeri, circa una settantina, oltre ai piloti e allo staff di bordo. L’ente autonomo di sicurezza aerea che ha dato la notizia non esclude l’ipotesi terrorismo. «Poco dopo il decollo il pilota ha rilevato un incendio a uno dei due motori. Grazie a Dio è tornato indietro ed è riuscito ad atterrare in tempo in sicurezza», ha raccontato una fonte aeroportuale al sito d’informazione somalo Horseed Media. All’atterraggio l’Airbus A-321 è stato raggiunto dai mezzi di soccorso che hanno spento l’incendio, evacuato i passeggeri e soccorso i feriti.



Leggi anche: