Scroll to Top

Spagna, incesto tra padre e figlia innamorati: nasce una bimba, lo Stato gliela toglie

La notizia dell’incesto arriva dalla Spagna. Padre e figlia si sono innamorati e hanno dato alla luce una bambina, ma la piccola è stata data in affidamento dallo Stato. La madre: «Il nostro è un amore contraccambiato, perché ci hanno portato via nostra figlia? È molto peggio dare un bimbo in affidamento quando non ce n’è motivo»

Spagna, incesto tra padre e figlia innamorati: nasce una bimba, lo Stato gliela toglie

Una storia di incesto che sta facendo non poco discutere e che arriva dalla Spagna dopo la confessione di un padre, 36enne, e la figlia, di appena 18 anni, che a loro dire si sarebbero innamorati, pronti ad andare contro tutto e tutti pur di vivere la loro ‘incestuosa’ e assurda storia d’amore. E proprio dalla loro relazione è nata una bambina, data poi in affidamento dalle autorità. La piccola è stata portata via alla giovane madre perché secondo lo Stato l’uomo picchiava la moglie. Ma la ragazza dice che non è assolutamente vero: «Non c’è niente di sbagliato nella nostra storia, è sbagliato togliermi mia figlia così». L’uomo, di cui è stato diffuso solo l’età e il nome, Cris, e la figlia conosciuta come Sara, continuano a ribadire che ad unirli è un amore contraccambiato, e non costretto dal 36enne come pensano molti, e che quindi dovrebbe essere consentito loro tenere la bambina. Ma la custodia temporanea della piccola è stata assegnata allo Stato per i trascorsi del padre. Da quanto riportato è emerso infatti che l’uomo fu accusato dall’ex moglie, madre di sua figlia, di violenza domestica.

La 18enne: «Non mi interessa l’opinione della gente» – Cris ha rilasciato un’intervista in cui parla della sua relazione d’amore con la figlia: «La nostra relazione è iniziata come tutte le altre. Andavamo d’accordo, ci siamo avvicinati sempre di più fino a che abbiamo iniziato a flirtare, poi abbiamo iniziato a fidarci l’uno dell’altra e ad essere complici. Ci siamo subito accorti che tra noi c’era qualcosa di più forte e intenso. Potremmo essere padre e figlia, ma lei non mi ha mai visto come un genitore perché io per lei sono sempre stato più un amico che una figura paterna». La 18enne ha aggiunto di sapere benissimo che il loro è un rapporto decisamente insolito, ma che è molto peggio dare un bambino in adozione quando non ce n’è alcun motivo. «La gente dice che la nostra storia è sbagliata. Io rispetto la loro opinione, ma non mi interessa», ha concluso la ragazza. C’è da dire anche che in Spagna l’incesto non va contro la legge quando gli interessati sono due persone adulte e consenzienti, ma per il momento la bimba non starà a casa con loro.



Leggi anche: