Scroll to Top

Stadio: “Un giorno mi dirai” sbanca tutto e il gruppo fa sold out delle prime date del tour

La band trionfante a Sanremo 2016, sta ottenendo un grande successo con “Un giorno mi dirai” e l’album da cui è tratto il pezzo, “Miss Nostalgia”. Pronte le 15 date del tour live che porterà gli Stadio in tutta l’Italia nei prossimi mesi

Stadio: "Un giorno mi dirai" sbanca tutto e il gruppo fa sold out delle prime date del tour

Gli Stadio, dopo il loro trionfo musicale con la canzone “Un giorno mi dirai”, si preparano per partire a marzo con il loro nuovo tour teatrale. I meritatissimi vincitori del 66esimo Festival di Sanremo, vittoria che hanno raggiunto per via delle loro grandiose esibizioni anche durante la serata cover, del testo molto sentito e della musicalità del loro brano presentato all’Ariston, stanno continuando ad avere un enorme successo con il loro album “Miss Nostalgia”, uscito già negli store il 12 febbraio, e che risulta essere primo in tutte le classifiche musicali italiane. La band, composta da Gaetano Curreri, Andrea Fornili, Roberto Drovandi e Giovanni Pezzoli, ora sta acquistando una certa visibilità anche tra gli ascoltatori più giovani, soprattutto dopo aver toccato una tematica di grande sensibilità con il loro singolo, sommando i nuovi fan ai sostenitori che hanno potuto seguire il gruppo fin dal 1977, gli inizi della band. Il disco, il 15esimo album in studio che ha visto la collaborazione del grande amico della band Vasco Rossi per la canzone “Tutti contro tutti” contenuta nell’album, presenta altri 12 brani in chiave pop-rock d’autore, ma non la cover “La sera dei miracoli” di Lucio Dalla, la canzone che ha fatto vincere loro anche il Premio Cover di Sanremo. Gli Stadio hanno ritenuto opportuno cantare e dedicare la stessa canzone al loro grande amico scomparso nel 2012.

Via il giovane, avanti il vecchio?
Gaetano Curreri, 63enne, voce della band e prossimo a festeggiare 35 anni di carriera musicale, ha commentato la vittoria di Sanremo dicendo: «Non esistono solo quelli dei talent, c’è anche spazio per chi arriva dalle cantine» scatenando un altro forte dibattito anche sui social, secondo cui gli Stadio hanno saputo “scavalcare” i molti giovani in gara, facendo dunque avanzare il “vecchio” e lasciando indietro il “giovane”. Ma il cantante spiega a “iodonna.it”: «Non ce l’ho con i talent, ci ho avuto a che fare indirettamente qualche volta, ma poco e non per chissà quali ragioni, semplicemente non è un mondo che mi appartiene, credo per cultura e per motivi anagrafici. Il problema è che adesso è tutto troppo concentrato su quel tipo di programmi televisivi – continua il cantante – bisognerebbe riuscire a dare ai giovani artisti che non hanno voglia di partecipare a quelle trasmissioni, la possibilità e i mezzi di fare comunque il loro percorso in un altro modo». Anche gli altri componenti del gruppo credono molto nei giovani e a conferma di questo, il giorno dopo Sanremo gli Stadio hanno rinunciato alla partecipazione all’Eurovision Song Contest di Stoccolma in programma dal 10 al 14 maggio, dando la possibilità di rappresentare l’Italia in competizione, alla giovanissima 20enne Francesca Michielin, arrivata seconda alla classifica di Sanremo, dicendosi oltre modo contenti di poter dare ad un’altra giovane e talentuosa artista la visibilità e la possibilità di affermarsi nel mondo della musica. Gli Stadio, hanno rinunciato alla competizione europea perché, come spiegato dal gruppo, saranno impegnati per via del grandioso tour teatrale che abbraccerà tutta Italia. Il gruppo, infatti, porterà tutti i loro successi, come “Sorprendimi” e “Ballando al buio”, in più di quindici città della penisola.

Ecco le date:
10/03/2016 – FABRIANO (AN) – Teatro Gentile
13/03/2016 – BOLOGNA – Teatro Europa
19/03/2016 – ASSISI (PG) – Teatro Lyrick
20/03/2016 – FIRENZE – Obihall
01/04/2016 – CATANIA – Teatro Metropolitan
02/04/2016 – PALERMO – Teatro Biondo
08/04/2016 – PADOVA – Palageox
10/04/2016 – FERMO – Teatro dell’Aquila
12/04/2016 – ROMA – Teatro Conciliazione
16/04/2016 – SANTA CROCE (PI) – Palaparenti
18/04/2016 – MILANO – Teatro Nazionale
19/04/2016 – GENOVA – Teatro Politeama Genovese
06/05/2016 – BERGAMO – Teatro Creberg
10/05/2016 – TORINO – Teatro Colosseo
13/05/2016 – CASALROMANO (MN) – Teatro Tenda



Leggi anche: