Scroll to Top

The Voice of Italy 2016, giuria completamente rinnovata: via J-Ax, dentro Emis Killa

La quarta edizione di The Voice of Italy partirà il 2 marzo 2016 su Rai 2. La struttura della trasmissione rimane quasi la stessa, ma la giuria è stata completamente rinnovata. Ecco chi prenderà il posto di J-Ax, Noemi, Piero Pelù e il team “The Fach”

The Voice of Italy 2016, giuria completamente rinnovata: via J-Ax, dentro Emis Killa

Mancano poche settimane alla quarta edizione di The Voice of Italy. Il seguitissimo talent show andrà infatti in onda dal 2 marzo 2016 su Rai 2 e in prima serata. Ma la giuria è stata completamente stravolta, a parte il grande ritorno di Raffaella Carrà, dopo una sfortunata esperienza su Rai1 con Forte Forte Forte e già coach nelle prime due edizioni. Dopo l’abbandono ufficiale di Noemi, che parteciperà al Festival di Sanremo, e del polemico J-Ax, infatti, la produzione del talent ha deciso di formare una giuria completamente nuova. Ed ecco che a sedere sulle famose poltrone rotanti insieme alla Carrà saranno Dolcenera, Emis Killa e Max Pezzali. Disperati i fan del team “The Fach” (Roby e Francesco Facchinetti), che nella scorsa edizione hanno portato il loro pupillo Fabio Curto alla vittoria, e di Piero Pelù, che dava un tocco in più allo show. E si sa, squadra che vince non si cambia! Così già in molti sui social esprimono il loro dissenso per queste scelte, attaccando la nuova giuria ancor prima di mettersi all’opera. Non sono pochi quelli che la considerano poco accattivante e priva di mordente. Del resto non è semplice sostituire la verve di Piero Pelù, l’energia di Noemi, le straordinarie battute di J-Ax, la professionalità di Roby Facchinetti e l’intuito del figlio Francesco. Ma i nuovi giurati sono decisi non solo a provarci, ma anche a riuscirsi. E chissà se non riescano a far cambiare idea al pubblico già dalla prima puntata.

4 fasi per 14 appuntamenti
Ma come sarà strutturata la trasmissione? Con certezza si sa che saranno 14 gli appuntamenti in prima serata con la grande musica italiana e internazionale, e che lo show si svilupperà in 4 fasi: la formazione dei diversi team nelle sei Blind Audition (una in più rispetto all’edizione precedente); le battle, ovvero i duelli tra i componenti della stessa squadra; i Knock Out e la fase finale con i 4 Live, che decreterà il vincitore della quarta edizione di The Voice of Italy. Inoltre è stata confermata l’opzione Steal nella fase delle battle, in cui il cantante eliminato potrà essere recuperato da un altro coach.

La soddisfazione di Emis Killa e l’augurio di Francesco Facchinetti – Intanto il nuovo coach Emis Killa esprime su Facebook la sua soddisfazione: «Da giorni si vocifera della mia partecipazione nella nuova giuria di The Voice, notizia vera, ma che solo da oggi è stata resa ufficiale. Sono felice di buttarmi in questa nuova esperienza, come ho più volte affermato quando me lo hanno chiesto i giornalisti in passato. Penso sia una grossa opportunità per me e il mio team di crescere nel mondo televisivo oltre che in quello musicale. Inoltre è un bel traguardo per la mia carriera, quello di vestire i panni di un coach. Ringrazio la rai e i produttori del programma per avermi concesso questa chance, e tutti i collaboratori che si impegneranno assieme a me per la miglior riuscita possibile di questa edizione. In bocca al lupo a me!». Un augurio speciale per lui anche da parte di Francesco Facchinetti, che dopo aver ringraziato tutti coloro che hanno arricchito la sua esperienza nella terza edizione, ha detto: «Un in bocca al lupo a Raffaella, Dolcenera e Max, ma ci tengo personalmente a fare un abbraccio immenso al mio fratello di vita Emiliano!».



Leggi anche: