Scroll to Top

Unioni civili, Cirinnà: “E’ deciso, il 9 maggio il ddl arriva nell’aula della Camera”

«Il ddl sulle unioni civili arriva nell’aula della Camera per la sua approvazione definitiva il prossimo 9 maggio». «Matteo Renzi aveva promesso che dopo la stagione delle riforme sarebbe arrivata quella dei diritti e così è stato», è quanto pronunciato dalla senatrice per il Partito Democratico, Monica Cirinnà

Unioni civili, Cirinnà: "E' deciso, il 9 maggio il ddl arriva nell'aula della Camera"

La senatrice del Partito Democratico, Monica Cirinnà attraverso le pagine del suo profilo Facebook, in commento alla decisione della capigruppo sul calendario della Camera, annuncia che il prossimo 9 maggio il ddl sulle unioni civili arriva nell’aula della Camera per la sua approvazione definitiva. «E’ deciso», scrive la Cirinnà, «Matteo Renzi aveva promesso che dopo la stagione delle riforme sarebbe arrivata quella dei diritti e così è stato. Grazie all’impegno tenace del Pd, nonostante tutti coloro che si sono battuti perché questo non avvenisse o hanno cercato di sabotare il testo con indegni voltafaccia per puro sciacallaggio politico».

«Primo grande passo di civiltà sociale e politica del nostro Paese»
«Finalmente – scrive ancora la senatrice – anche l’Italia avrà, come la quasi totalità dei Paesi europei, una legge che mette tutti i cittadini in grado di amarsi e sviluppare il proprio progetto di vita in comune, riconoscendo non soltanto i diritti delle coppie same-sex che vogliono unirsi civilmente, ma anche di tutti coloro, etero e omo, che convivono e che per la legge italiana non esistevano. E’ un primo grande passo di civiltà sociale e politica del nostro Paese come non se ne vedevano da oltre 30 anni. Andremo avanti fino al pieno riconoscimento del matrimonio egualitario», conclude la Cirinnà.



Leggi anche: